INSIEME PER UN FUTURO MIGLIORE
"Il nostro senso di sicurezza nasce dalla certezza di non essere soli"
Promettiamo...
di allargare gli orizzonti della conoscenza e del sapere che generano la salute vera della persona e dello spirito, come bene e valore sociale di pubblica utilità.
Ci impegniamo...
ad esservi sempre a fianco con le nostre opere ed i nostri pensieri, affinchè si realizzi, anche nell'ambito della tutela della salute, il senso dell'etica dello stare insieme.
Per la famiglia...
per proporci come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali comuni, assolvendo alla funzione sociale di crescita umana, civile e professionale.

          
News e Rassegna Stampa
Ultimo aggiornamento 24 gen 2019 12.26.52
Altre notizie 2015 Altre notizie 2014 Altre notizie 2013
AGENAS: TUTTI I PIANI SANITARI VIGENTI DELLE REGIONI ITALIANE
PATTO PER LA SALUTE
NUOVO PATTO PER LA SALUTE PER GLI ANNI 2014-2016
I nuovi farmaci  - ultime 4 settimane
Leggi -1 Leggi - 2
Leggi - 3 Leggi - 4
 
CANDIDATI IDONEI DIRETTORE GENERALE  ASP SSR CALABRIA - 2015
Con Delibera G.R. n.297 del 11/08/2015 ad oggetto: art. 3 bis, comma 3, D.Lgs.502192 e s.m.i. - approvazione elenco candidati idonei alla nomina a Direttore Generale delle Aziende del SSR in esito all'avviso indetto con D.G.R. n. 84 del 20/03/2015, è stato approvato l'elenco di cui all'allegato A) della presente deliberazione...leggi
VERBALE EX TAVOLO MASSICCI CALABRIA
Calabria - verbale 23 luglio 2015
VERIFICA ADEMPIMENTI ANNO 2011
Calabria - verbale 23 luglio 2015 allegato 1 - verifica adempimenti anno 2011
PIANI DI RIENTRO 2014 REGIONI
CAMPANIA LAZIO
VERBALE TAVOLO DI VERIFICA  CALABRIA
Pubblicato il verbale del Tavolo di Verifica dei ministeri affiancanti sul Piano di Rientro della Regione Calabria, CLICCA .
VERBALE TAVOLO DI VERIFICA  23.11 E 07.12.2016
Notizie in evidenza
EX TAVOLO MASSICCI REGIONE CALABRIA
Regione Calabria Riunione del 28 ottobre e del 12 novembre 2014
LEGGI
D.C.A. PIANO DI RIENTRO 2015 REGIONE CALABRIA
regione.calabria.it
Regione Calabria verbale dell' 8 aprile 2015
Verbale del Tavolo di verifica  Calabria  e Allegato -  26 novembre 2015
CATANZARO: AO PUGLIESE-CIACCIO
MEDICI AUTORIZZATI AD ESPLETARE PRESTAZIONI IN ATTIVITA' LIBERO PROFESSIONALE INTRAMURARIA
RECAPITI TELEFONICI SINGOLI MEDICI
LUNGHE ATTESE  E FILE DIETRO LE PORTE ANCHE PER QUESTE PRESTAZIONI A TOTALE CARICO DEI PAZIENTI
C’è troppa fila al pronto soccorso, Carlo va a casa e muore il giorno dopo


JESI - Va in ospedale la vigilia di Natale, viene registrato con un codice verde, decide di andare a casa perché c’è troppa fila e il giorno dopo muore. È quanto accaduto a una famiglia jesina che sta vivendo il peggior Natale di sempre. Carlo Mosca, 74 anni, era uscito il pomeriggio della vigilia per delle spese, ma non riusciva a parcheggiare bene la macchina per un dolore acuto alla gamba destra e al fianco. Ha pensato a una sciatica, ha messo il Voltaren, ma il dolore era forte...LEGGI
ilmessaggero.it 30 dicembre 2016
Foia, scatta il diritto alla consultazione dei documenti pubblici

di Ernesto Belisario (avvocato, Studio Legale E-Lex)



Il 23 dicembre non ha annunciato solo le festività natalizie. Dal quel giorno, infatti, è diventata applicabile una delle norme più importanti e attese tra quelle introdotte nell’ambito della riforma della pubblica amministrazione del Governo Renzi: quella sul c.d. “Foia”, acronimo inglese che sta per Freedom of information act, ovvero la norma che prevede il diritto di chiunque di avere accesso ai dati e ai documenti detenuti dalla pubblica amministrazione...LEGGI
sanita24.ilsole24ore.com 30 dicembre 2016
Foto ricordo della cena di Natale. 22 dicembre 2016, con soci ed amici.
CLICCA QUI PER L'ALBUM COMPLETO.
Opocher e la lotta al tumore con le terapie personalizzate

Il direttore scientifico dello Iov: «Usiamo farmaci intelligenti dosati sulle mutazioni genetiche del cancro. Chi si affida a cure alternative? È fragile, ma per noi è una sconfitta»



Dopo la storia di Michela e dei 10 mesi di ferie ricevuti in dono dai colleghi per assistere la figlia Nicole e la vicenda di Serenella, l’imprenditrice che salva le aziende in crisi, pubblichiamo oggi la terza puntata della rassegna dedicata ai volti veneti capaci di lanciare un messaggio di fiducia per il 2017....LEGGI
corrieredelveneto.corriere.it 28 dicembre 2016
Orario di lavoro europeo. Intersindacale medica e sanitaria boccia metodo per calcolare fabbisogno personale...LEGGI

Commento. Neanche a Natale si diventa più buoni.

Ci pare di capire (plurale maiestatis) che nel sistema Sanitario ospedaliero italiano, da quanto leggiamo nelle lamentele sindacali del suddetto articolo, forse, non a molti, ma il "non a molti" potrebbe anche essere un "a nessuno", dei sindacati dei medici specialisti, ed ai Ministeri e alle Regioni, interessa andare incontro ai reali bisogni dei cittadini ammalati. Percepiamo, dal testo dell'articolo da noi linkato, che si teme tanto e soltanto di dover lavorare molto di più per quei quattro soldi di aumento ottenuti. Questa impressione ci deriva dal mancato trattamento, almeno dalla parte sindacale medica, dell'argomento "tempi di attesa" per ottenere una visita e/o un esame, od una operazione ambulatoriale specialistica. Per identificare dove e quanto sia vasto il problema e l'inefficienza ed il disinteresse del mondo sanitario ospedaliero, ma anche del governo e delle regioni, vi riproponiamo la lettura di questo articolo; "Dal Veneto alla Sicilia liste d’attesa infinite negli ospedali. E il monitoraggio del ministero è fermo al 2010" e di questo: "CATANZARO-PUGLIESE CIACCIO: un anno per una visita specialistica e per un intervento chirurgico di colecisti". Infine, abbiamo notato che a nessuno è passato per la testa di esaminare l'influenza della attività libero professionale interna agli ospedali, come potenziale fattore da valutare per una riorganizzazione dei reparti e degli orari di lavoro e per le, conseguenti, nuove assunzioni necessarie. Come mai ? A quanto pare neanche a Natale si diventa più buoni.

Frank Lupinacci

Responsabile informatico di Etica e Salute

quotidianosanita.it 27 dicembre 2016
Oliverio inaugura l'ambulatorio infermieristico della Cittadella regionale

Il presidente ha parlato di “tassello importante”, necessario per “garantire misure di primo intervento agli oltre mille dipendenti che gravitano quotidianamente negli uffici di questa Amministrazione regionale”. Oliverio ha poi consegnato i diplomi ad alcuni dei 71 dipendenti che hanno completato i corsi di Blds per l'uso dei defibrillatori.


19 DIC - Il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, venerdì pomeriggio, ha ufficialmente consegnato i locali dell'ambulatorio infermieristico della Cittadella regionale al personale che vi presterà servizio. L'attivazione della medicheria – informa l'ufficio stampa della Giunta - è frutto di un accordo tra l'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro e la Regione...LEGGI
quotidianosanita.it 24 dicembre 2016
Ecm. Commissione nazionale concede ‘proroga’. “Ci si potrà mettere in regola entro il 2017”. Arrivano anche i nuovi criteri per l’assegnazione dei crediti

Tutto l’anno prossimo mettersi in pari con i crediti Ecm relativi al triennio 2014 – 2016, potendo acquisire sino al 50% del punteggio complessivo (150 crediti al netto di esoneri ed esenzioni). Stabiliti per triennio 2017-2019 nuovi criteri per l’assegnazione dei crediti agli eventi da parte dei provider.

20 DIC - “Ci sarà tempo per tutto il 2017 per mettersi in pari con i crediti Ecm relativi al triennio 2014 – 2016, potendo acquisire sino al 50% del punteggio complessivo (150 crediti al netto di esoneri ed esenzioni)”. A stabilirlo, la Commissione Nazionale per la Formazione Continua, che ha deliberato in tal senso nella riunione del 13 dicembre scorso. A darne comunicazione è la Fnomceo.

Sempre in quell’occasione, la Commissione ha fissato i nuovi criteri per l’assegnazione dei crediti agli eventi da parte dei provider...LEGGI
quotidianosanita.it 21 dicembre 2016

Specializzandi, le università non rispettano l'orario di lavoro

Redazione DottNet | 19/12/2016 22:29

Si sfora il tetto delle 48 ore settimanali. Protesta l'Anaao che minaccia denunce all'Ispettorato del lavoro


Le università italiane continuano a non applicare la legge europea sull'orario di lavoro ai medici in formazione, pari a massimo 48 ore settimanali. Per questo ad un anno di distanza dalla prima diffida, l'associazione dei medici dirigenti Anaao Assomed ha inviato a tutti gli atenei un secondo avviso a seguito di una rilevazione condotta su 34 reparti di 17 università dal Settore Anaao Giovani.
...LEGGI
quotidianosanita.it 20 dicembre 2016

Calabria. La denuncia dei medici: “Tra gli ultimi in Italia per conti e qualità. Serve sussulto di dignità”

Il nuovo dato del Piano esiti certifica che, al di là del deficit economico-finanziario (realtà che accomuna gran parte degli ospedali del Centro-Sud, e non solo) vi è quello, ben più grave, della ridotta qualità ed efficienza dell’offerta di cure, tanto più sconcertante in un’Azienda cui è stato assegnato il compito Istituzionale di formare i medici e gli specialisti del futuro


19 DIC - Come rilevato dalla stampa gli indicatori del Programma Nazionale Esiti pongono la Calabria tra le regioni peggio performanti, in buona compagnia con quasi tutto il Sud Italia.

Sarebbero 11 Aziende Ospedaliere che, stando ai dati AGENAS, si discostano dai parametri di qualità del nuovo sistema di valutazione Treemap, misuratore tecnico dell’efficacia dell’attività clinico-assistenziale previsto dal Decreto sui Piani di Rientro, emanato il 21 giugno 2016, ai sensi della Legge 28/12/15 n. 208 (Finanziaria 15/16). Manco a dirlo, tra queste 11, unica in Calabria, vi è l’Azienda Ospedaliero Universitaria Materdomini di Catanzaro....LEGGI
quotidianosanita.it 20 dicembre 2016

Rapporto Crea: restano gli squilibri Nord-Sud ma il federalismo non ha fallito. Ultimi in Europa per la spesa sanitaria


Una spesa sanitaria privata esplosa a quota 36 mld. Differenze abissali tra Nord e Sud. Il 5% delle famiglie che incalzate dalla povertà rinviano o abbandonano le cure. Col Sud e Sicilia e Sardegna sempre tristemente in coda. Quasi 317mila nuclei familiari che si sono impoveriti proprio per le spese sanitarie pagate di tasca propria e altre 800mila sotto la scure di spese catastrofiche per la salute che creano ancora impoverimento e deprivazione...LEGGI
sanita24.ilsole24ore.com 19 dicembre 2016
Agenas, programma esiti: i migliori ospedali

Redazione DottNet | 17/12/2016 19:12

Il Nord fa in genere registrare risultati migliori. Arranca il Sud

Un costante miglioramento della qualità delle cure, più evidente in alcune aree del Paese e meno percepibile nel Sud Italia dove, comunque, si registrano piccoli ma importanti passi in avanti per alcuni indicatori e aree cliniche. Sono i primi risultati dell'edizione 2016 del Programma Nazionale Esiti (Pne) dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).(clicca qui per scaricare il documento completo)...LEGGI
dottnet.it 19 dicembre 2016
La Sanitá, con un emendamento, restituita dal governo al potere politico istituzionale.

Sottratta a Scura ed Urbani la delega commissariale per essere riassegnata al Presidente della Regione dopo circa due anni di liti condominiali. Alla discrezionalitá del governatore anche la nomina dei manager dopo la bocciatura della riforma Madia sulla dirigenza da parte della consulta....LEGGI
panoramasanitario.it 14 dicembre 2016
Sanità, dal Veneto alla Sicilia liste d’attesa infinite negli ospedali. E il monitoraggio del ministero è fermo al 2010

Dagli otto mesi per una mammografia a Vibo Valentia ai quattro anni per una visita cardiologica a Latina: sono i tempi delle prestazioni sanitarie sul territorio. Le Regioni devono pubblicare sul proprio sito internet i dati di tutte le aziende ospedaliere, aggiornandoli periodicamente, con la supervisione del dicastero della salute. Ma l'ultima indagine sull’utilizzo del web risale a 5 anni fa: quando neanche la metà delle regioni era in regola...LEGGI
panoramasanitario.it 14 dicembre 2016
CATANZARO-PUGLIESE CIACCIO: un anno per una visita specialistica e per un intervento chirurgico di colecisti

Nelle sale operatorie dell’ospedale del capoluogo a gravare è soprattutto la carenza di anestesisti, quindi gli interventi chirurgici richiedono tempi dilatati da che si prova a prenotare. Per le piccole operazioni senza anestesista le liste di attesa infatti sono molto ridotte. Fa eccezione naturalmente la chirurgia d’emergenza e quella oncologica, qui i tempi sono ridotti essendo interventi che hanno precedenza sugli altri, e però a causa della mancanza di personale spesso le liste d’attesa arrivano a qualche mese. Le cose non vanno meglio se si fa richiesta di prenotare un’ecografia. La risposta rammaricata dell’operatore telefonico è “maggio 2016”. Otto mesi...LEGGI
lameziainstrada.com 14 dicembre 2016
Tumori: oncologo, da Vienna farmaci sempre più attivi contro cancro polmone

Vienna, 6 dic. (AdnKronos Salute) - "Con l'evoluzione della ricerca clinica abbiamo oggi farmaci sempre più attivi e mirati a particolari gruppi di pazienti con tumore ai polmoni". A illustrare alcune delle novità più interessanti emerse a Vienna, nel corso della Conferenza mondiale sul tumore ai polmoni (Iaslc), è Giorgio Scagliotti, direttore dell'Oncologia medica dell'università di Torino. L'oncologo sottolinea i risultati dello studio 'Aura3', presentati oggi, che dimostrano come nei pazienti con mutazione Egfr e ripresa della malattia un nuovo farmaco, osimertinib, "abbia dimostrato una superiorità rispetto alla chemio notevole: il rischio di progressione è ridotto del 70%"...LEGGI
panorama.it 07 dicembre 2016
Cancro. Le ultime statistiche mondiali: 17,5 milioni di nuovi casi e 8,7 milioni di morti nel 2015. Mammella e polmoni i più letali

JAMA Oncology pubblica oggi un report del Global Burden of Disease Cancer Collaboration. Il cancro si conferma la seconda causa di morte nel mondo, con un’incidenza in forte aumento nel corso degli ultimi dieci anni (+33%). Un dato che conferma quanto già emerso nel corso dell’anno: i tumori potrebbero presto guadagnare il primo posto nella classifica della mortalità, scavalcando quello che finora ha rappresentato il big killer per eccellenza, le malattie cardiovascolari. Ancora troppo deboli i risultati sul fronte della prevenzione...LEGGI
quotidianosanita.it 06 dicembre 2016
CARTELLE CLINICHE ON LINE: Lorenzin, evitare la Babele, le Regioni parlino un unico linguaggio

(ANSA) - TRENTO, "Io sono molto sensibile all'argomento della cartella clinica on line, tanto da aver siglato il Patto della salute digitale. Ma dobbiamo evitare che ogni Regione si faccia la propria piattaforma. Questa non può essere una torre di Babele, ma dev'essere un unico linguaggio che attraversa tutta l'Italia in modo che il fascicolo sanitario sia interoperabile. Motivo per il quale lo abbiamo aggregato alla tessera sanitaria e, assieme ad altri strumenti di dialogo che abbiamo costruito in questi anni, abbiamo la base di partenza per un linguaggio comune". Lo ha detto la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, nel corso di una visita al Centro di protonterapia di Trento, dove ha incontrato anche alcuni pazienti della struttura...LEGGI
fimmgroma.org 28 novembre 2016

Visita medico collegiale: chi si rifiuta è licenziato

Con la Sentenza n. 22550/2016 del 07/11/2016 la Cassazione afferma che“Nel pubblico impiego contrattualizzato la risoluzione del rapporto di lavoro – a seguito del procedimento di cui all’art. 55 bis del d.lgs. n.165 del 2001 – nel caso di ingiustificato rifiuto, da parte del dipendente pubblico, di sottoporsi alla visita medica di idoneità, reiterato per almeno due volte, di cui al combinato disposto dell’art. 55 octies lett. d) del d.lgs. n. 165 del 2001 con l’art. 6 del D.P.R. n. 171 del 2011, costituisce una autonoma ipotesi di licenziamento disciplinare, finalizzata ad assicurare il rispetto delle altre norme dettate dall’art. 55 octies cit., sempre tutelando il diritto di difesa del dipendente”...LEGGI
lentepubblica.it 28 novembre 2016
Coordinamento Regionale Screening Oncologici Veneto DGR....LEGGI
regione.veneto.it 24 novembre 2016
Arriva anche in Italia il numero unico europeo “116117” per le “cure non urgenti”. Le linee di indirizzo all'esame della Stato Regioni

Quotidiano on line
di informazione sanitaria

Giovedì 24 NOVEMBRE 2016

Governo e Parlamento


Approda in Conferenza Stato-Regioni l’accordo sulle linee d’indirizzo per l’attivazione del numero unico nazionale per l’accesso ai servizi di cure mediche non urgenti e altri servizi sanitari. Attivo h24 fornirà ai cittadini Prestazioni e/o consigli medici non urgenti, info su modalità di accesso a Mmg/pls, consigli sanitari non urgenti prima dell’orario di apertura del servizio di CA. Individuazione e trasferimento delle richieste di soccorso sanitario urgente al 118. IL DOCUMENTO...LEGGI
quotidianosanita.it 24 novembre 2016
Dal governo

De Luca e Oliverio saranno commissari

di Roberto Turno (da Il Sole-24 Ore del 24 novembre)



I governatori Vincenzo De Luca e Mario Oliverio potranno essere i commissari di sé stessi per la sanità in Campania e in Calabria. Il Governo fa solo un apparente mezzo passo indietro ma tiene ferma nella sostanza la "norma De Luca" che già l'altro ieri ha fatto scoppiare una bufera in Parlamento dove alle accuse e ai voti contrari dell'opposizione - con M5S («è una marchetta clientelare»), Sinistra italiana e Lega in prima fila - s'è aggiunto il malumore di molti deputati del Pd e di altri della maggioranza contro quello che è considerata uno "scambio ad personam" del Governo al presidente della Campania, considerato un potenziale grande portatore di voti, cioè di "sì", al referendum di domenica 4 dicembre....LEGGI
sanita24.ilsole24ore.com 24 novembre 2016
Manager Ssn, ecco le regole per la selezione

di Emiliano Calabrese

pdf - I criteri per selezionare i Dg

Il Ministero della salute ha fatto la sua parte e ora l'elenco nazionale dei soggetti idonei alla nomina di direttore generale (Dg) degli enti del servizio sanitario nazionale è più vicino a divenire realtà. Infatti, dagli uffici di viale Ribotta, in ottemperanza rispetto a quanto previsto dal Decreto legislativo 4 agosto 2016 n. 171, sono stati firmati i due decreti utili allo svolgimento delle attività di selezione. In particolare uno contiene i nomi dei cinque nembri che compongono la commissione di valutazione, mentre l'altro si occupa di determinare i parametri utili alla selezione dei Dg...LEGGI
sanita24.ilsole24ore.com 24 novembre 2016
Asp Catanzaro: predisposta piattaforma medico-digitale per estrazione reportistica prescrittiva farmaceutica

ASP) – Catanzaro, 22 novembre 2016 – Nella sala Ferrante dell’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme e nella sala riunioni dell’Ordine dei Medici di Catanzaro, è stata presentata la piattaforma medico-digitale dedicata all’estrazione della reportistica prescrittiva farmaceutica in regime SSN nell’ASP di Catanzaro...LEGGI
soveratiamo.com 24 novembre 2016
Tumori. Aiom: “800mila italiani ogni anno cambiano regione per curarsi. In Calabria migra 62% dei pazienti con cancro al polmone”

Il valore economico annuo di queste migrazioni sanitarie è pari a 2 miliardi di euro. Il presidente dell'Associazione Italiana di Oncologia Medica, Carmine Pinto: “Troppe difficoltà per le persone colpite da neoplasia, realizzare la Rete oncologica calabrese per migliorare l’assistenza. Vincere la sfiducia dei malati per la sanità regionale”...LEGGI
quotidianosanita.it 22 novembre 2016
Intesa con il Governo, il Piemonte esce dal piano di rientro


La sanità piemontese, dopo cinque anni, esce dal piano di rientro, senza alcun inasprimento fiscale. Questo consente ora alla Regione di agire in autonomia e di guardare avanti nella gestione della sanità regionale. Il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, annuncia così l'intesa raggiunta col governo, «che ci permetterà di portare in sei anni i pagamenti del settore - sottolinea a 60 giorni, in linea con le richieste europee, e di pagare in dieci anni i debiti pregressi, ben 885 milioni di euro nei primi sette anni....LEGGI
sanita24.ilsole24ore.com 17 novembre 2016
Asl e ospedali, ecco la commissione che selezionerà i futuri direttori generali

Il ministro Lorenzin ha firmato il decreto di nomina. Il primo compito sarà quello di costituire l’albo degli idonei. Poi le Regioni, attingendo all’elenco, potranno selezione le figure di vertice in base alle competenze...LEGGI

aboutpharma.com 17 novembre 2016

Offerta sanitaria, la classifica delle regioni: Emilia al top

Ma l'Italia è ultima per efficienza dell'offerta sanitaria in Europa. In testa per lo stato di salute

Tra i primi per lo stato di salute della popolazione, medi per qualità di offerta sanitaria e tra gli ultimi per efficienza dell'offerta sanitaria e complessiva capacità di risposta ai bisogni di salute dei cittadini. Una classifica non positiva per l'Italia quella stilata da Meridiano Sanità Index, realizzata da The European House - Ambrosetti attraverso l'elaborazione di 4 principali indicatori di performance del sistema sanitario. Nello specifico, il Meridiano Sanità Index illustrato oggi in occasione dell'undicesima edizione del Forum Meridiano Sanità, mostra che sul fronte della qualità dell'offerta sanitaria l'Italia è in linea con l'Europa, con un punteggio di 5,4 a fronte del 5,6 della media EU; mentre sul fronte dello stato di salute mostriamo una performance migliore della media europea e siamo al secondo posto, con un 'voto' di 6,1, dopo la Svezia (8,3)....LEGGI
dottnet.it 16 novembre 2016
Guai grossi per il medico che tiene male la cartella clinica

La difettosa tenuta della cartella clinica vale come prova contraria al medico in caso di contenziosi...LEGGI

fimmg.bari.it 16 novembre 2016
Errori medici, il camice bianco che segue le linee guida non è punibile

IL MEDICO che provoca un danno a un paziente per imperizia ma avrà rispettato le linee guida o le buone pratiche assistenziali, non sarà punibile penalmente per colpa. E' l’articolo 6, destinato ad inserire una nuova norma nel codice penale (“Responsabilità colposa per morte o lesioni personali in ambito sanitario”) il passaggio chiave del Ddl Gelli che oggi va in aula al Senato e che è destinato a cambiare la responsabilità dei camici bianchi...LEGGI

repubblica.it 15 novembre 2016
 Cosenza, i carabinieri sequestrano sette sale operatorie dell'ospedale Annunziata

Il provvedimento è stato emesso dal pm Donatella Donato dopo avere accertato una serie di carenze sotto il profilo igienico-sanitario. Il nosocomio era nel mirino dei Nas già da tempo...LEGGI


repubblica.it 15 novembre 2016
SANITÀ DIGITALE: ecco le strategie governative 2017-2019

Pubblicato Martedì, 08 Novembre 2016 11:34

Comunicazione medicopaziente thumb250 250(Agenda Digitale) di Virginia Alongi, avvocato


Il Governo intende intervenire soprattutto su questi punti: piattaforme e soluzioni ICT interconnesse ai vari livelli di governo in grado di garantire continuità assistenziale; adeguati livelli di care management. Deospedalizzazione. L'utilizzo e la diffusione del Fascicolo Sanitario elettronico.
La piena cooperazione tra tutti i soggetti coinvolti nella filiera della salute e del benessere E' passato un po' inosservato, ma "l'atto di indirizzo per l'individuazione delle priorità politiche per l'anno 2017" sottoscritto dal ministero per la Salute il 23 settembre scorso ci dice molto sulla sanità che avremo nei prossimi tre anni.
Le macro-aree di intervento individuate nel documento programmatico sono in tutto nove e, in particolare, la quinta ("Promozione della qualità e dell'appropriatezza dell'assistenza sanitaria") e la sesta ("Sistema informativo e statistico sanitario"), prevedono degli interventi specifici dedicati alla sanità digitale...LEGGI
fimmgroma.org 09 novembre 2016

Cosenza. Medico vince causa contro la Asp per depressione. Pochi mesi dopo è Dg ed è polemica. Ma lui replica: “Mia nomina assolutamente legittima”

Raffaele Mauro, interviene con una nota nelle polemiche in merito alla sua nomina ai vertici della Asp di Cosenza, avvenuta pochi mesi dopo che lo stesso Mauro aveva vinto, nel 2015, una causa di servizio per depressione ai danni della stessa Asp...LEGGI
quotidianosanita.it 08 novembre 2016
PIANI DI RIENTRO AGGIORNATI REGIONI ITALIANE
CLICCA SULLE REGIONI
I piani di rientro sono finalizzati a verificare la qualità delle prestazioni ed a raggiungere il riequilibrio dei conti dei servizi sanitari regionali. Il Ministero, attraverso il SIVEAS, è impegnato nell'affiancare le Regioni nel raggiungere gli obiettivi previsti dai Piani.

Nella cartina interattiva, le Regioni in celeste sono quelle in Piano di rientro dal disavanzo della spesa sanitaria e in grigio le Regioni che lo hanno concluso o non più affiancate dai Ministeri.

Clicca su una Regione per accedere alla scheda sugli Accordi e alle pagine con i resoconti delle attività di monitoraggio dei risultati....LEGGI
salute.gov.it  
Sanità, Lorenzin: "In 2 anni la Calabria ha fatto grandi passi avanti"

Pubblicato il: 07/11/2016 18:31


"In poco più di due anni la #sanità calabrese ha fatto grandi passi avanti. Nuovi reparti, reti aggiornate, 1.700 assunzioni e conti in regola". Lo si legge in un tweet del ministero della Salute sulla visita a Reggio Calabria del ministro Beatrice Lorenzin, che ha inaugurato diversi reparti fra cui il nuovo pronto soccorso degli Ospedali Riuniti.

"A Reggio Calabria", ricorda un altro tweet del dicastero, c'è inoltre un "nuovo reparto Neonatologia. Garantiti interventi complessi. Donne calabresi possono trovare cure necessarie nella Regione". E ancora il "nuovo reparto Cardiochirurgia", sempre a Reggio, in "collaborazione con Niguarda. Garantita qualità di assistenza e cura - 'cinguetta' il ministero - Esempio di #buonasanità"....LEGGI

adnkronos.com

Sanità sulla locride, l'intervista al ministro Lorenzin(VIDEO)
strettoweb.com 08 novembre 2016
Riorganizzazione rete laboratori analisi. D'Anna (Federlab): “Su licenziamenti, inutili allarmismi agitati da chi vuole eludere legge”

Così il senatore e presidente nazionale di FederLab Italia in merito alla notizia, diffusa da alcuni quotidiani, delle 2.000 lettere di licenziamento che sarebbero già pronte per essere inviate a causa della "riorganizzazione della rete dei laboratori" in Campania...LEGGI
quotidianosanita.it 07 novembre 2016
Sanità: progetto C.R.E.A. 2016 sui servizi regionali

Università di Roma Tor Vergata: “Una misura di performance dei Servizi Sanitari Regionali”



(Regioni.it 3039 - 02/11/2016) Il Veneto è la regione con le migliori cure sanitarie secondo l’ultimo rapporto C.R.E.A. Sanità dell'Università di Roma Tor Vergata, che fornisce una serie di dati sui servizi sanitari regionali. Si tratta in particolare della IV edizione del ranking dei SSR, elaborata nell’ambito del progetto “Una misura di performance dei Servizi Sanitari Regionali”, condotta dal C.R.E.A. Sanità - Università di Roma Tor Vergata (Consorzio per la Ricerca Economica Applicata in Sanità).

La regione Veneto, la Provincia autonoma di Trento e la regione Toscana sono ai primi posti per qualità dei servizi resi ai cittadini...LEGGI
regioni.it 04 novembre 2016
Ristrutturare la spesa sanitaria per migliorare la cura: una via possibile

Netics

Ristrutturare la spesa ospedaliera e quella per assistenza specialistica, incrementando la spesa farmaceutica, l’assistenza ambulatoriale e domiciliare, l’assistenza semi-residenziale e le attività di prevenzione. In questo modo il Sistema sanitario nazionale può migliorare davvero

di Paolo Colli Franzone, Osservatorio Netics...LEGGI
agendadigitale.eu 04 novembre 2016
Veneto, così la nuova governance della Sanità

di Emiliano Calabrese


La Dgr Veneto 19/2016  



La regione Veneto ha approvato il 25 ottobre scorso la legge n. 19 che oltre ad individuare l'ente di governance della sanità («Azienda zero»), dispone la riorganizzazione degli ambiti territoriali delle aziende dando vita a 9 nuove Ulss quale risultato dell'accorpamento delle 21 attuali...LEGGI
sanita24.ilsole24ore.com 02 novembre 2016
Manovra. Il ddl trasmesso al Quirinale. Le ultime novità per la sanità. Ecco il testo “bollinato” della legge di Bilancio 2017

Rispetto alla bozza anticipata nei giorni scorsi, una nuova calibratura dei tetti della spesa farmaceutica che diventano rispettivamente, del 6,89% (oggi è fissato al 3,5%) per gli “acquisti diretti” e del 7,96% (oggi è dell’11,35%) per la “convenzionata”. Per il pubblico impiego stanziati 1,920 mld nel 2019 e 2,630 a decorrere dal 2018. Confermate le misure sul finanziamento del Fondo sanità, sulla stabilizzazione dei precari e sui fondi ad hoc per farmaci innovativi, oncologici e vaccini. IL TESTO BOLLINATO...LEGGI
quotidianosanita.it 27 ottobre 2016
Elisoccorso, la Regione risparmia 15 milioni

La Corte d'appello di Roma dichiara nullo il lodo che condannava l'amministrazione a risarcire Elitaliana spa. E boccia sonoramente la vecchia proroga del contratto con la società.


CATANZARO La Regione risparmia quasi 15 milioni di euro nel contenzioso con la società Elitaliana spa, che gestiva i servizi di elisoccorso negli ospedali calabresi. Lo ha deciso la Corte d'appello di Roma, sezione civile, che ha capovolto un lodo arbitrale depositato nel luglio 2011. Elitaliana, all'epoca, aveva promosso il giudizio arbitrale per ottenere il pagamento «di somme pretese a titolo di differenza tariffaria in relazione a servizi secondari (quelli primari erano stati regolarmente pagati), cioè servizi aggiuntivi dal costo maggiorato che la Regione Calabria non aveva inteso pagare»...LEGGI
corrieredellacalabria.it 27 ottobre 2016
Prevenire la corruzione in sanità, Agenas punta sul fare rete


All’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali una tre giorni che riunisce i responsabili della prevenzione della corruzione e della trasparenza (Rpct). Il dg Bevere: “Il rafforzamento dell’integrità e della trasparenza passa anche attraverso lo scambio di conoscenze ed esperienze”...LEGGI
aboutpharma.com 27 ottobre 2016
FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO : Manovra, Agid curerà progettazione infrastruttura nazionale

(ANSA) - ROMA, Novità per le prospettive future del fascicolo sanitario elettronico "sono contenute nel disegno di legge di bilancio per il 2017". Così il sottosegretario al ministero della Salute, Vito De Filippo, in audizione davanti alla commissione Anagrafe Tributaria, specificando che nella norma si prevede "in sintesi, che l'Agid sulla base delle esigenze avanzate da Regioni e Province autonome nell'ambito dei rispettivi piani, curi in accordo con il ministero della Salute, quello dell'Economia e delle finanze, Regioni e Province autonome la progettazione dell'infrastruttura nazionale necessaria per consentire l'interoperabilità del fascicolo e dei dossier farmaceutici, che sono i due più grandi appuntamenti della materia che stiamo trattando"...LEGGI
fimmgroma.org 26 ottobre 2016
Vaccini, il presidente Mattarella alla Giornata nazionale ricerca sul cancro: «Sconsiderato» chi li mette in discussione»

di B.Gob.

«Occorre contrastare con decisione gravi involuzioni, come accade, ad esempio, quando vengono messe in discussione, sulla base di sconsiderate affermazioni, prive di fondamento, vaccinazioni essenziali per estirpare malattie pericolose e per evitare il ritorno di altre, debellate negli anni passati». Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha riacceso i riflettori sul dibattito delle ultime settimane in tema di obbligo vaccinale, di calo dell’adesione alla profilassi e, da ultimo, sul possibile legame tra vaccino Mpr e insorgenza dell’autismo, rilanciato dal film-documentario “Vaxxed”...LEGGI
sanita24.ilsole24ore.com 25 ottobre 2016
Nuova Carta d’Identità Elettronica: la circolare con le istruzioni

La Direzione Centrale dei Servizi Demografici del Ministero dell’Interno ha emanato la circolare n. 18/2016 relativa alla nuova CIE.


Pertanto, al fine di permettere l’acquisizione di tutti i dati necessari e propedeutici all’installazione delle postazioni tecniche per l’emissione della nuova CIE di cui saranno dotati tutti i comuni, entro lunedì 7 novembre i comuni dovranno compilare il questionario on line predisposto dal Ministero dell’Interno, seguendo le istruzioni allegate alla circolare n. 18 del 19 ottobre 2016....LEGGI
lentepubblica.it 25 ottobre 2016
Ocse. Quanto spendiamo per la sanità? In Italia 3.272 dollari a testa: tre volte meno che in Usa


Pubblicato dall’Ocse un grafico sul trend di spesa 2015 per la sanità per ogni residente. In media la spesa pro capite è di 3.814 dollari. Una soglia che l’Italia non riesce a raggiungere con la sua spesa media di 3.272 dollari (di cui 3/4 di spesa pubblica). Numero che ci colloca al 20° posto tra gli stati membri. Dopo tutti i principali Paesi Ue e del G7....LEGGI
quotidianosanita.it 24 ottobre 2016
«Morbillo, molti bambini destinati ad ammalarsi e morire». Ricciardi (ISS): crollano coperture vaccini


Allarme del Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità: «Migliaia di bambini non vaccinati, avremo nuovi casi di morbillo, rosolia, parotite, pertosse e meningite. Tanti medici non aggiornati sul tema consigliano male i genitori. Va migliorata la formazione e l’informazione».

di Serena Santi

...LEGGI
regioni.it 19 ottobre 2016
De Luca: nostra sanità ha carte in regola


(Regioni.it 3030 - 18/10/2016) “La nostra sanità ha tutte le carte in regola per essere la prima in Italia e superare Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana”. Lo afferma Vincenzo De Luca, presidente della regione Campania.
“Vogliamo uscire dal commissariamento nel 2017. – spiega De Luca - Per fare questo, però, abbiamo bisogno di avere gli ultimi tre bilanci in attivo e questo lo abbiamo anche perchè i risparmi sono stati ottenuti tagliando 14mila di lavoro. Ma dobbiamo migliorare – sottolinea De Luca – soprattutto sui livelli essenziali di assistenza, almeno del 30 per cento. Il che significa evitare sprechi ed anche fenomeni come quelli che si verificano in alcune strutture afferenti all'Asl Napoli 3 dove la percentuale di parti cesarei e' del 90 per cento. Quelle non sono cliniche ma luoghi di delinquenza che chiuderemo. Infine, dobbiamo dotarci di una medicina territoriale all'altezza, anche per evitare di ingolfare i pronto soccorso”....LEGGI

    Vincenzo De Luca
regioni.it 18 ottobre 2016
Calabria, Pacenza: “va riorganizzato il sistema prescrittivo e distributivo dei farmaci”

Secondo Pacenza va riorganizzato il sistema prescrittivo e distributivo dei farmaci in Calabria


Nella giornata di ieri pomeriggio si è tenuto a Roma un importante incontro tra una delegazione della Commissione “Salute” della Conferenza Stato-Regioni e l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). A rappresentare la Regione Calabria era presente il delegato alla sanità del presidente Oliverio, Franco Pacenza. L’incontro, promosso dalla Conferenza Stato-Regioni, si inquadra in un momento di grandissima preoccupazione circa l’andamento della spesa farmaceutica nel Sistema Sanitario Nazionale. E’ stata proprio l’AIFA ad annunciare, nel corso della riunione di ieri che, stante l’andamento della spesa nell’anno in corso, si prevede un disavanzo di due miliardi e 200 milioni di euro nella spesa farmaceutica italiana. Ciò, soprattutto in relazione al forte impatto sui costi derivanti dai farmaci innovativi, elementi straordinariamente utili per migliorare le condizioni di salute, ma che pongono, però, un serio problema di sostenibilità della spesa all’intero Sistema Sanitario Nazionale...LEGGI
strettoweb.com 15 ottobre 2016
ESCLUSIVO: Sarà presentata martedì prossimo l'anagrafe vaccinale informatizzata della Regione

Martedì prossimo, diciotto ottobre, alle ore 11,30, nella sala "Turchese" della Cittadella, sarà presentata l'anagrafe vaccinale informatizzata della Regione. L'applicativo GIAVA è stato fornito in riuso dalla Regione Puglia ed è un software gestionale creato per supportare l'operatore dell'ambulatorio vaccinale nelle fasi della sua attività.

Oltre alla funzioni di archiviazione dell'anagrafe vaccinale, il software permette di automatizzare numerose operazioni ripetitive (carico e scarico dei vaccini dal magazzino, compilazione certificati, invio lettere-invito, registrazione nuove vaccinazioni con prodotti combinati, ecc.) con un conseguente notevole risparmio di tempo e di risorse.

Il prodotto mette a disposizione un insieme di report statistici che offrono agli operatori ed alla dirigenza uno strumento preciso e veloce di analisi sulle coperture vaccinali e sulle natalità. Il Software consente, tra l'altro, le seguenti funzionalità di base: Gestione Anagrafe Assistiti; Gestione Somministrazioni; Situazione Vaccinale Individuale; Gestione Magazzino Vaccini; Reportistica.

L'anagrafe vaccinale informatizzata è divenuta un obbligo per le Regioni sancito dagli adempimenti LEA e presente nel Piano Regionale della Prevenzione. Con questo software la nostra Regione si mette al passo con le altre regioni, attrezzandosi con un prodotto all'avanguardia realizzato su indicazioni dello studioso Luigi Lopalco dell'Osservatorio epidemiologico universitario di Bari, sotto l'egida dell'Istituto Superiore di Sanità e dell'ECDC di Stoccolma, Enti con cui Lopalco collabora.

Inoltre, l'applicativo ha usufruito anche della progettazione di Michele Conversano, Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell'ASL di Taranto, past President nazionale della SiTi (Società italiana di Igiene).

Lo stesso programma informatico è in uso in Regione Puglia dal 2007, in Regione Basilicata dal 2007, nell'Area metropolitana di Tirana (Albania) dal 2008 e presso l'ASP di Vibo Valentia dal 2010.  LEGGI

ETICA E SALUTE - LA REDAZIONE 14 ottobre 2016
Il direttivo dell'Associazione Etica e Salute incontra nella sua sede di Catanzaro il Dott. Fabrizio Oleari, allora Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità.

Carrozza e Britti, soci fondatori dell'associazione, incontrano il Priore della Certosa di Serra S. Bruno, Dom Jacques Dupont, ed insieme visitano i luoghi sacri.
CLICCA SULLE FOTO PER INGRANDIRLE

Redazione Etica e Salute 14 ottobre 2016
Il sindaco di Bari Decaro è il nuovo presidente Anci

(Regioni.it 3027 - 13/10/2016) Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, è stato eletto presidente nazionale dell'Anci dall'assemblea congressuale riunita a Bari il 12 ottobre. Decaro, 46 anni, esponente del Pd, è sindaco di Bari dal giugno 2014 e dal gennaio 2015 è vicepresidente Anci Nazionale. Prima dell'elezione a sindaco, era stato assessore comunale ed è stato eletto alla Camera alle politiche del 2013.
Decaro è stato eletto a maggioranza, 4 gli astenuti, 10 i voti contrari. "La scelta per Decaro è forte, autorevole e importante - ha detto il presidente uscente dell'Anci, Piero Fassino - dopo molti anni viene eletto il sindaco di una grande città del Mezzogiorno, un amministratore che ha una comprovata esperienza, un sindaco giovane, che parlerà alle nuove generazioni di amministratori. Per tutte queste ragioni, stiamo facendo una buona scelta"...LEGGI

regioni.it 14 ottobre 2016
Saitta (Regioni): “Su spesa farmaceutica serve un Patto nazionale. Costi per innovativi mettono a rischio universalismo”

Per il coordinatore della commissione sanità delle Regioni. “In gioco è l’universalità del sistema sanitario” e il problema è il maggior costo dei farmaci innovativi. “Siamo preoccupati di trovarci di fronte a una domanda nuova che non possa essere soddisfatta se non si ripensa il modello della governance affrontando ad esempio temi come quello prezzo-volume dei farmaci”....LEGGI

quotidianosanita.it 13 ottobre 2016
Tumore polmoni: Keytruda il farmaco scioglie il cancro senza chemioterapia

Tumore polmoni: Keytruda, il farmaco scioglie il cancro, addio chemioterapia. Cellule cancerogene battute.


Tumore ai polmoni: scoperto Keytruda, il farmaco che scioglie le cellule cancerogene nei polmoni
Tumore polmoni: Keytruda il farmaco scioglie il cancro senza chemioterapia. Cellule cancerogene uccise
Il farmaco Keytruda, come riportato dall'Ansa, è già stato sperimentato con successo in Australia.
E' stato sperimentato con successo da un gruppo di ricercatori australiani questo farmaco che “scioglie” le cellule cancerogene. Il medicinale, già usato per il trattamento del melanoma....LEGGI

quotidianosanita.it 12 ottobre 2016
Lea, si è insediata la commissione nazionale per l’aggiornamento continuo

Si è insediata oggi al ministero della Salute la Commissione nazionale per l'aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza (Lea) e la Promozione dell'Appropriatezza del Servizio sanitario nazionale. La commissione, presieduta dalla ministra della Salute Beatrice Lorenzin, e di cui fanno parte rappresentanti del ministero della Salute, del ministero dell'Economia e delle Finanze, del Consiglio Superiore di Sanità, dell'Istituto Superiore di Sanità, dell'Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco), di Agenas (Agenzia Nazionale per i servizi sanitari regionali) e delle Regioni ha il compito di garantire il costante aggiornamento dei Lea attraverso una procedura semplificata e rapida. LEGGI

sanita24.ilsole24ore.com 12 ottobre 2016
Referendum. Sì all’abolizione della sanità delle Regioni. Ma Zingaretti e D’Amato saranno d'accordo?

07 OTT - Gentile direttore,
Io dico si al referendum per diversi e meditati motivi, non ultimo anzi forse in primo luogo, perché la regionalizzazione delle sanità ha provocato tanti disastri e nel Lazio non ne possiamo più.

Mi chiedo se il nostro Presidente, nonché Commissario della Sanità Nicola Zingaretti, e il regista da lui prescelto per elaborare le strategie della Sanità del Lazio, Alessio D’amato, siano della mia stessa idea.
....LEGGI

quotidianosanita.it 07 ottobre 2016

Mobilità sanitaria. Una partita da 4,1 miliardi. Stretta sui ricoveri nel privato accreditato e divieto per i medici pubblici in pensione di lavorare nel privato. Le proposte delle Regioni

Ecco nel dettaglio e nella sua versione definitiva l’accordo raggiunto la scorsa settimana  tra le Regioni sulla mobilità sanitaria (anni 2014-2015) e quali sono le proposte degli Enti locali sia per il 2016 sia per l’Intesa Stato-Regioni che dovrà essere stipulata. Oltre al tetto sul privato accreditato (salva l’alta specialità) le Regioni presenteranno anche uno specifico emendamento in Legge di bilancio, per estendere il divieto per i professionisti sanitari pubblici in pensione ad operare nel settore privato accreditato. IL DOCUMENTO ...LEGGI

quotidianosanita.it 06 ottobre 2016
Una delegazione di etica e salute sarà presente al convegno

 con il patrocinio di Regione Calabria, Confindustria, Confagricoltura  e dell'associazione Etica e Salute

CLICCA QUI PER LA LOCANDINA COMPLETA



Etica e Salute 05 ottobre 2016
Appalti. Cantone: “In sanità il più alto tasso di proroghe e rinnovi”

"E spesso a prezzi non concordati e non in linea con il mercato. Non sono in grado di certificare gli sprechi, ma sicuramente tutto questo porta a inefficienza e corruzione, oltre che a mancati servizi”. Così il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione è intervenuto ad un incontro su gare centralizzate, spending review e sostenibilità del Ssn organizzato dall'Acoi....LEGGI



quotidianosanita.it 05 ottobre 2016
Servono terapie innovative per le Regioni in piano di rientro

di Raffaele Calabrò (Capogruppo AP in Commissione Affari Sociali, Camera dei Deputati)


Volendo usare una metafora medica, diremo che il paziente - le Regioni in Piano di rientro - dopo circa dieci anni di adeguamento a una terapia d'urto dettata dalla necessità di rientro dal disavanzo, mostra inequivocabili e pericolosi sintomi di squilibrio nell'erogazione dei Lea tra le Regioni del Nord e quelle meridionali in Piano di Rientro...LEGGI



sanita24.ilsole24ore.com 05 ottobre 2016


Sanità: De Luca, Campania può uscire dal piano di rientro nel 2017

Lorenzin: penso che la Regione ce la possa fare


(Regioni.it 3016 - 28/09/2016) “L'obiettivo della Regione è uscire dal piano di rientro sanitario nel 2017 e fare della Campania la prima sanita' d'Italia. Non bisogna perdere un minuto. Se a dicembre si riesce già ad avere un primo screening delle griglie sui Lea, entro luglio 2017 potremo avere una valutazione positiva. Sui punteggi Lea bisogna organizzarsi”. Cosi' il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, a margine del convegno "Regioni in piano di rientro: verso una nuova governance", organizzato dal Fois il 26 settembre a Napoli. "E' un'iniziativa importante - commenta De Luca - , la considero sostitutiva degli Stati generali della sanità in Campania. E' un momento di svolta per fare il punto sulla sanità campana e riconfermare gli obiettivi. Abbiamo – ha proseguito De Luca – le qualità professionali scientifiche e singole eccellenze che rendono credibile l'obiettivo di uscire dal piano di rientro...LEGGI



regioni.it 04 ottobre 2016

Il «caso Calabria» e l’occasione di un welfare finalmente integrato offerta dalla revisione della Costituzione

di Ettore Jorio (Università della Calabria)


In Calabria, ove si fa davvero fatica a rintracciare uno stabilimento ospedaliero pubblico in possesso dei requisiti minimi per essere definito tale (per non parlare di quelli ulteriori richiesti per il rilascio dell'accreditamento), la Magistratura si sta occupando in questi giorni dell'Azienda ospedaliera di maggiore prestigio erogativo. L'Annunziata di Cosenza, presidio di spedalità organico all'omonima azienda ospedaliera, si è resa destinataria di una accurata ispezione disposta dalla Procura della Repubblica, invero dimostratasi attenta alla tutela del diritto alla salute. Un atto dovuto, generativo di provvedimenti di sequestro cautelativo, conseguente alle diverse denunce intese a sottolineare la precarietà del sistema ospedaliero calabrese, produttiva di pericoli all'integrità delle persone residenti...LEGGI


sanita24.ilsole24ore.com 04 ottobre 2016
I dati Federfarma: nel primo semestre 2016 cala convenzionata (-4,7%) e aumentano distribuzione diretta e per conto (8,7%)

L’incidenza della DPC sulla spesa farmaceutica convenzionata lorda è passata dal 23% del primo semestre 2015 al 26% del primo semestre 2016. In diminuzione anche il numero delle ricette prescritte dai medici in regime convenzionale (- 2,6%) a fronte di un aumento delle ricette di farmaci in DPC, con un conseguente aumento (+10,9) del numero di confezioni erogate in DPC....LEGGI


quotidianosanita.it 03 ottobre 2016
Mobilità sanitaria. Stretta delle Regioni sulle prestazioni nel privato: “Cure fuori regione possibili solo per interventi di alta complessità”

Le Regioni hanno concordato una riduzione del 50% sull’incremento registrato dai saldi della mobilità sanitaria per le prestazioni fuori regione nel settore privato. Esclusa dalla stretta “l’alta complessità”, così come definita dalla legge di stabilità. Gli abbattimenti vengono operati sia sugli aumenti 2014, sia sugli aumenti 2015. Per il 2016 verrà proposto entro ottobre uno schema di riferimento...LEGGI


quotidianosanita.it 30 settembre 2016
Renzi: in sanità si è tagliato anche troppo
Dobbiamo gestire meglio i costi standard

(Regioni.it 3015 - 27/09/2016) In sanità si è tagliato anche troppo. Lo sostiene il presidente del Consiglio, Matteo Renzi: “l'Italia deve smetterla con i tagli lineari. Sulla sanità è evidente che si è tagliato anche troppo”.
Renzi ha quindi ricordato che qualche anno fa il Fondo sanitario nazionale era a quota 106 miliardi, ora è passato a 112, aggiungendo che “la nostra spesa per la sanità sul Pil non è più alta degli altri paesi”....LEGGI


regioni.it 28 settembre 2016
Piani di rientro. Lorenzin in Campania: “Occorre immaginare un nuovo percorso”

Così il Ministro ieri in videoconferenza ad un incontro organizzato a Napoli sul tema Piani di rientro, Lea e riparto del Fondo sanitario nazionale. “Ci sono regioni commissariate da più di 10 anni. Un tempo immenso che finisce per depotenziare e deresponsabilizzare la stessa funzione amministrativa”. De Luca pronto a battaglia sui criteri di riparto...LEGGI


quotidianosanita.it 28 settembre 2016
malasanita’


La gara tra infermieri a chi usa aghi grossi? Punito medico che denunciò

Il caso a Vicenza: primario denunciò alcuni infermieri che in una chat si sfidavano su chi infilava l’ago più grosso nelle vene dei pazienti. Loro si sono difesi: «Era solo un gioco». Lui invece è stato sospeso dal servizio...LEGGI


Vincenzo Riboni
corriere.it 26 settembre 2016
Travia (Fedir) scrive a Cantone: “Cervelli in fuga anche nello Stato, Regioni ed Enti Locali. Ce ne vogliamo occupare?”

Così il segretario nazionale di Fedir Sanità in una lettera inviata al presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, a seguito del suo intervento sulle Università italiane e la denuncia del nesso tra corruzione e fuga di cervelli. "L'Anac guardi anche a quanto succede ai nostri dirigenti pubblici, per i quali una fallimentare legislazione ne ha disposto la privatizzazione realizzata solo per il verso della scelta fiduciaria da parte dell’organo politico senza il contrappeso dell' indipendenza ed autonomia" ...
LEGGI


Antonio Travia
quotidianosanita.it 26 settembre 2016
Prescrizione farmaci, Tar Piemonte sospende limiti ma Regione non cambia direzione

Con un'ordinanza il Tar Piemonte ha sospeso l'efficacia di una delibera della Regione che fissa obiettivi di appropriatezza prescrittiva ma la Regione ha risposto prontamente facendo sapere che non cambierà direzione e che, nel caso di una bocciatura nella udienza di merito prevista per marzo, impugnerà la sentenza. Questa è la partita che si sta giocando in Piemonte sul fronte della delibera pubblicata sul Bur 20S1 in data 19/5/2016 che fissa gli obiettivi economico gestionali e prevede indicazioni prescrittive per diversi farmaci con l'obiettivo di risparmiare circa 60 mln. Secondo i giudici amministrativi, le previsioni della delibera, «pur non vincolando direttamente libertà prescrittiva dei medici curanti» possono comunque determinare una tendenza a uniformarvisi «facendo così prevalere logiche di risparmio a discapito del parametro dell'appropriatezza della cura»...
LEGGI

farmacista33.it 23 settembre 2016
Coordinamento Emergenza Urgenza Cimo: “Serve un’area unica dell’emergenza urgenza a livello nazionale”

Cimo chiede a Governo e Regioni un Dipartimento Emergenza Urgenza in ogni azienda, un Dipartimento Monospecialistico per patologie e traumi tempo dipendenti, piante organiche determinate e definite, standard del personale nel 118, nel Pronto Soccorso, OBI e nei reparti di degenza, la stabilizzazione dei medici a rapporto subordinato e non specializzati...LEGGI

quotidianosanita.it 23 settembre 2016
Farmaci e limiti alla prescrizione. Tar Piemonte contro la Regione. Sospesa delibera su appropriatezza “Fa prevalere logiche di risparmio”

I giudici dicono stop alla delibera dello scorso luglio nella parte in cui ha previsto indicazioni prescrittive per 11 farmaci con l’obiettivo di risparmiare circa 60 mln. “Fa prevalere logiche di risparmio a discapito del parametro dell’appropriatezza della cura”. ORDINANZA  ...LEGGI

ilfarmacistaonline.it 22 settembre 2016
Licenziamento intimato a dipendente in malattia che non comunica domicilio. Cassazione: sì articolo 18 nella PA


Nuova importante Sentenza, in materia di licenziamenti, della Cassazione.


Con la Sentenza Num. 17965 del 13 settembre 2016 tratta il caso di un licenziamento intimato da una struttura Ospedaliera ad una sua dipendente “per non avere provveduto, nel corso di un’assenza per malattia al rientro da un periodo di comando presso la ASL di Rieti, a comunicare il proprio domicilio presso il Comune di Torino”.

La Corte come prima cosa ricorda che il rapporto di lavoro in questione è da considerarsi di regime pubblico “Il rapporto di lavoro del personale è quindi assoggettato alla disciplina di cui al D.Igs n. 165 del 2001 e rientra nell’ambito dei rapporti di diritto pubblico c.d. contrattualizzato ai sensi dell’art. 40 ss. del suddetto testo unico, nel comparto di contrattazione del personale del Servizio sanitario nazionale.”....LEGGI

orizzontescuola.it 22 settembre 2016
Calabria. Regione e sindacati contro il decreto Scura su autorizzazioni ed accreditamenti sanitari

I sindacati annunciano che impugneranno il Decreto commissariale n. 81 per “palesi contrasti alla Legge 24/2008”. Chiesta alla Regione una propria iniziativa in tale direzione. “L’Avvocatura regionale sta verificando il contrasto. Non appena completerà il suo lavoro, la Regione non esiterà ad impugnare il decreto”, spiega la Regione...LEGGI

quotidianosanita.it 21 settembre 2016
Sanità: D'Alfonso, Abruzzo prima regione uscita da commissariamento

Il Consiglio dei ministri del 15 settembre ha deliberato l'uscita dell'Abruzzo dal commissariamento della sanità. E' la prima Regione italiana - tra quelle commissariate - ad aver concluso la procedura. Il tema era stato affrontato in mattinata nella Conferenza delle Regioni e nel prima pomertiggio in conferenza Stato-Regioni (cfr.Regioni.it n. 3007)... LEGGI

regioni.it 21 settembre 2016
Intervista al Direttore Bevere sul decreto in materia di dirigenza sanitaria

Direttore Bevere quali sono le novità più importanti del decreto legislativo?

Le novità sono epocali, quella principale riguarda l’istituzione dell’albo unico nazionale per i direttori generali. La scelta dei manager continuerà ad essere delle Regioni ma avverrà nell’ambito degli iscritti all’Elenco nazionale, che dovranno rispondere a requisiti specifici. Oltre alla laurea e all’esperienza dirigenziale è previsto infatti un corso di formazione in materia di sanità pubblica e di organizzazione e gestione sanitaria, per il quale sono stabilite specifiche diposizioni a garanzia della sua validità tecnico-scientifica. Inoltre sono definiti i criteri e le procedure per valutare e verificare i direttori generali, orientati al raggiungimento degli obiettivi di efficienza e di efficacia dei servizi sanitari. Al rigore dei vincoli economico-finanziari, si aggiunge un riferimento esplicito al rispetto dell’erogazione dei LEA: questo è un passo decisivo verso il rispetto dei cittadini, delle loro aspettative di cura...LEGGI

regioni.it 20 settembre 2016
Sanità: l'Abruzzo verso l'uscita dal commissariamento

Toti: "un buon risultato, segno che le Regioni possono essere efficienti ed efficaci"


(Regioni.it 3007 - 15/09/2016) La Conferenza delle Regioni (nella riunione del 15 settembre) ha dato parere positivo all'uscita dal commissariamento in sanità della Regione Abruzzo in vista del passaggio successivo nella Conferenza Stato-Regioni (che so è tenuto lo stesso 15 settembre), cui seguirà in tempi brevi la presa d'atto del Consiglio dei ministri....LEGGI


LEGGI ALTRI ARTICOLI SU TAGLI ALLA SANITA'(FILE.ZIP)

regioni.it 16 settembre 2016
Calabria. Tesorerie e pignoramenti nelle Asl, la Regione al lavoro per contrastare abusi e disomogeneità

Vertice alla Regione sulla gestione delle tesorerie delle aziende sanitarie. Emerge una situazione “assai frammentata e diversificata”, con costi “ragguardevoli”. Riscontrati pignoramenti “spesso anche senza cognizione della titolarità dei ricorrenti”, che hanno costretto le Asp ad “attivare procedure di anticipazione di cassa, con ulteriore aggravio di spese.” ...LEGGI

quotidianosanita.it 14 settembre 2016
Sentenza Consiglio di Stato sull'utilizzo dei sartani in Calabria...LEGGI
Giustizia amministrativa 14 settembre 2016
NUOVI LEA : il testo del decreto dalle Regioni


E' stata pubblicata, come "atto" della Conferenza Stato-Regioni del 7 settembre 2016, l'Intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza, LEA (cfr. anche "Regioni.it" del 7 settembre).La documentazione contiene anche il documento presentato dalla Conferenza delle Regioni al governo e il testo dei 64 articoli del Decreto con i 10 voluminosi allegati.

IL TESTO DEL DECRETO  ...LEGGI

regioni.it 13 settembre 2016
Consiglio Stato: Asl non può ridurre incarichi guardia medica, tocca a regione-sindacati

Un'azienda sanitaria locale da sola non può aumentare il rapporto ottimale. Può farlo la regione ma solo con l'accordo dei sindacati. Ciò vale per l'assistenza primaria quanto per la continuità assistenziale in base agli accordi nazionali vigenti dei medici di famiglia: pare orientarsi in tal senso il Consiglio di Stato. L'indirizzo risulta dall'Ordinanza con cui i giudici amministrativi di secondo grado hanno confermato la sentenza del Tar Lombardia con cui si impone all'azienda sanitaria di rispettare il rapporto di un medico di guardia ogni 5 mila residenti. La neonata Azienda di tutela sanitaria di Como aveva chiesto la sospensione di un provvedimento considerato poco sostenibile...LEGGI

doctor33.it 13 settembre 2016
Principali interazioni farmaco/farmaco

Nell’era della polifarmacia, non è insolito che pazienti con malattie croniche assumano una mezza dozzina di farmaci diversi. Le interazioni farmacologiche sono aumentate perché si usano più che mai molti farmaci, e più combinazioni di farmaci. Le interazioni farmacologiche possono compromettere l’efficacia di uno o più farmaci, o dar luogo ad altri effetti avversi. Le interazioni farmacologiche sono considerate errori prevenibili. Con l’avvento delle prescrizioni elettroniche, la speranza era che l’uso di programmi che avvisano il medico prescrittore circa le interazioni tra uno o più farmaci che il singolo paziente assume potesse ridurle, ma questi programmi sono così estesi, che gli avvisi sono spesso ignorati nel processo di prescrizione. I medici non possono contare sulla prescrizione di un programma per evitare tutte le interazioni farmaco-farmaco.

Il professor Douglas S. Paauw, professore di medicina alla Washington School of Medicine in Seattle, fornisce degli esempi di comuni interazioni farmaco/farmaco e i relativi metodi di prevenzione. Gli esempi che egli utilizza non sono classificati in ordine di frequenza o di significato clinico...LEGGI

pillole.org 10 settembre 2016
Fnomceo e Ebsco siglano accordo per aprire le porte della migliore letteratura scientifica ai medici

Oltre 2500 riviste full text tra medicina e odontoiatria e decine di migliaia di abstract. Accesso libero e completo a migliaia di articoli scientifici e, per la pratica clinica, un sistema di supporto decisionale (DynamedPlus), fondato sulle migliori evidenze scientifiche. Sono queste alcune delle possibilità che la Fnomceo offre da oggi ai propri iscritti, grazie ad un investimento di oltre 600mila euro l’anno. VIDEO TUTORIAL ....LEGGI

quotidianosanita.it 08 settembre 2016
Sanità: osservazioni per l'Intesa relativa all'aggiornamento Lea

(Regioni.it 3001 - 07/09/2016) Nel corso della Conferenza delle Regioni del 7 settembre 2016 è stato approvato un documento (consegnato in sede di Conferenza Stato-Regioni) relativo all'Intesa sul Dpcm di aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza sanitaria.
Si riporta di seguito il testo integrale pubblicato anche nella sezione "Conferenze" del sito www.regioni.it ....LEGGI

regioni.it 08 settembre 2016
Riforma della Dirigenza Pubblica: quali effetti sugli Enti Locali?

La riforma della dirigenza pubblica, approvata nella seduta di Consiglio dei Ministri del 25 agosto, introdurrà nuove misure che apporteranno rilevanti modifiche al sistema delle amministrazioni locali. La riforma della dirigenza, infatti, avrà sugli enti locali due importanti effetti: l’istituzione della figura del dirigente apicale, come nuovo vertice della macchina burocratica, con connessa trasformazione dei segretari; la possibilità di conferimento di incarichi dirigenziali a soggetti che non sono alle dipendenze dell’ente, ma di altre amministrazioni (una novità che si applica solamente in quei Comuni in cui non vi sono dirigenti)...LEGGI

lentepubblica.it 08 settembre 2016
Lazio. Conti sempre più in rosso per ospedali, policlinici e Irccs. Negativi i primi risultati 2015

Il San Camillo aumenta il deficit di 3 mln (-161 mln). Segno meno e in peggioramento anche per San Giovanni, Ifo e Sant’Andrea. Scende invece il deficit dello Spallanzani dai -27 mln del 2014 è a -19 mln del 2015. E si attendono ancora le pubblicazioni dei bilanci di Umberto I, Tor Vergata e Ares 118...
LEGGI

quotidianosanita.it 07 settembre 2016
Sanità calabrese simbolo del peggio

di Ettore Jorio (Università della Calabria)


La Calabria (come al solito) è il simbolo di ciò che si fa di peggio. Tra qualche anno, la sua sanità rappresenterà un fenomeno (negativo) da studiare. Ciò in quanto, indipendentemente dalle maggioranze che si sono alternate, ognuna ha dato del suo per consolidare, spesso, lo stato generativo di pericolo....LEGGI

sanita24.ilsole24ore.com 07 settembre 2016
Nomine Direttori generali Asl. Al via l’elenco nazionale. In Gazzetta decreto con nuove norme

Pubblicato il dlgs che recepisce quanto previsto dall'art. 11 della Legge delega Madia che disciplina il conferimento degli incarichi per i direttori generali, sanitari, amministrativi e socio sanitari di Asl e Aziende ospedaliere e universitarie. La scelta dei DG avverrà solo tra quelli inseriti in un apposito elenco nazionale. IL TESTO LEGGI...

quotidianosanita.it 05 settembre 2016
Calabria. Il Consiglio di Stato boccia la Convenzione di Scura con l’Agenas

10 02 SET - Accolto il ricorso della Regione contro la Convenzione sottoscritta dai commissari che prevedeva il pagamento all’Agenas di 200 mila euro all’anno per attività di supporto alla realizzazione del Piano di Rientro. Per i giudici tale attività è ricompresa tra le funzioni istituzionali dell’Agenas e l’oneroso compenso rischia di aggravare la situazione di dissesto finanziario della Calabria. L'ordinanza... LEGGI

quotidianosanita.it 03 settembre 2016
Digitalizzazione della PA: vademecum dell’Agenzia delle Entrate

L’articolo 40 del decreto legislativo 82/2005 (“Codice dell’amministrazione digitale” – Cad) ha disposto che le pubbliche amministrazioni formino gli originali dei propri documenti con mezzi informatici. Con il decreto del presidente del Consiglio dei ministri 13 novembre 2014 sono state quindi fissate le regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni e ha quindi trovato efficacia, nella sostanza, l’obbligo contenuto nell’articolo 40 del Cad. Anzi, il Dpcm, all’articolo 17, dispone che le pubbliche amministrazioni debbano adeguare i propri sistemi di gestione informatica dei documenti entro e non oltre diciotto mesi dall’entrata in vigore dello stesso decreto, potendo continuare ad applicare, fino a tale data, le previgenti regole tecniche...LEGGI

lentepubblica.it 31  agosto 2016
Ricorso per questione di legittimità costituzionale depositato in cancelleria il 21 giugno 2016

(del Presidente del Consiglio dei ministri)

Sanità pubblica - Norme della Regione Calabria - Norme per la tutela della salute dei pazienti nell'esercizio delle attività specialistiche odontoiatriche - Individuazione delle attività odontoiatriche non soggette ad autorizzazione o a segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) e delle attività soggette ad autorizzazione sanitaria all'esercizio.
- Legge della Regione Calabria 20 aprile 2016, n. 10 (Norme per la tutela della salute dei pazienti nell'esercizio delle attività specialistiche odontoiatriche), artt. 4 e 5....LEGGI

medicoeleggi.it 29  agosto 2016

Delibera n. 831 del 3 agosto 2016 Determinazione di approvazione definitiva del Piano Nazionale Anticorruzione 2016

Documento formato pdf 1 Mb

Relazione AIR

Documento formato pdf 470 kb

Osservazioni alla consultazione pubblica

Formato pdf 550 kb

Raffaele Cantone
anticorruzione.it 11  agosto 2016
Invito alla presentazione di candidature per inserimento in elenco consulenti AIFA


Elenco esperti e consulenti dell'AIFA


08/08/2016

Facendo seguito alla Determina AIFA n. 1082/2013 e al Bando permanente n. HR 125860/2013, si ricorda a tutti gli interessati che è stato istituito l'Elenco dei consulenti dell'Agenzia Italiana del Farmaco, finalizzato alla selezione di specifiche expertise, ove non rinvenibili tra il personale in servizio, chiamate a prestare una collaborazione intellettuale o professionale di natura occasionale a supporto delle molteplici attività dell’Agenzia.

Pertanto si rinnova l’invito ai clinici e ai tecnici delle professionalità sanitarie interessati, con comprovata specializzazione ed esperienza professionale, a proporre la propria candidatura finalizzata all’inserimento nella lista dei Consulenti AIFA...LEGGI


agenziafarmaco.gov.it 08  agosto 2016


  08  agosto 2016

Sanità: Lorenzin su Lea, contratti e sblocco turnover

Mef dà il via libera ai nuovi Lea


(Regioni.it 2995 - 02/08/2016) Il ministero dell’Economia ha dato il via libera alle risorse in sanità per i nuovi Livelli di assistenza (Lea).

Si tratta di cure e prestazioni garantite dal Servizio Sanitario Nazionale, dal piano vaccini al nomenclatore delle protesi, con 800 milioni di euro stanziati nella Legge di Stabilità.

Il Decreto del presidente del Consiglio dei ministri sarà quindi sottoposto alla Conferenza delle Regioni e alla Conferenza Stato-Regioni. A settembre poi approderà in Parlamento nelle competenti commissioni parlamentari...LEGGI

regioni.it 03  agosto 2016


  02  agosto 2016

Sanità regionale: rapporto del Mes della scuola Sant'Anna di Pisa

Uno studio che valuta le performance
(Regioni.it 2990 - 26/07/2016) Il Laboratorio management e sanità (Mes) della Scuola superiore Sant'Anna di Pisa, segue da qualche anno un sistema per valutare le performance della sanità regionale. Secondo le valutazioni rilevate dal Mes la Toscana è la regione che ha la maggior parte degli indicatori “positivi” nelle tre fasce centrali (verde scuro: performance ottima; verde chiaro: buona; giallo: media); solo due in fascia arancione (scarsa); e nessuno in fascia rossa (molto scarsa). Bene anche, se con una maggior frequenza di indicatori in fascia arancione o ai limiti del rosso, i 'risultati' di Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Veneto....LEGGI

regioni.it 01  agosto 2016

L’Abruzzo dà l’addio alla maglia nera

di Licia Caprara


Adesso ci vuole un’altra maglia, di un colore diverso. Quella nera l’Abruzzo può finalmente dismetterla. Perché è uscito dal Commissariamento per il deficit della sanità dopo nove anni, e perché è la prima Regione ad aver approvato il riordino della rete ospedaliera secondo i parametri del decreto 70. Che rappresenta l’ultimo, importante adempimento di una lunga lista, puntualmente portata a termine seppur con inevitabili sacrifici...LEGGI

sanita24.ilsole24ore.com 01  agosto 2016

Revisione riparto Fsn. Pacenza (Calabria): “Lavoro delicato ma necessario”

Per il delegato alla Sanità del Presidente calabrese Oliverio “le condizioni di povertà, che incidono sulla salute e che in questi anni si sono aggravate, soprattutto al Sud, non possono più essere ignorate nei criteri di riparto”. Al lavoro anche sulla mobilità:”E' diventata una vera e propria emergenza per la Calabria e per l’intero Mezzogiorno”...LEGGI

quotidianosanita.it 01  agosto 2016

Liguria. Nasce l’Azienda Ligure Sanitaria (A.Li.Sa). Coordinerà attività di Asl e Ospedali

Il provvedimento rivede il sistema di “governance” della sanità: in particolare vengono unificate e centralizzate funzioni di programmazione e di gestione finanziaria, di controllo, di coordinamento e di indirizzo delle Aziende sanitarie e degli altri Enti del Servizio Sanitario regionale e le funzioni di gestione di attività tecnico-specialistiche. Soppressa la ‘vecchia’ Ars. Al via il 1 ottobre....LEGGI

quotidianosanita.it 28  luglio 2016


  25  luglio 2016

Decreto manager, sì dalle commissioni. Ma con condizioni. Ed è scontro con il M5S


Decreto nomine dei manager: arriva il sì ma con non poche «condizioni» dalle commissioni Affari sociali e Igiene e sanità di Camera e Senato. Lo schema di decreto legislativo, attuativo dell'art. 11, comma 1, lettera P, della riforma Madia sulla Pubblica amministrazione, punta a cambiare per sempre (in direzione meritocratica), è l'ambizione, il balletto delle poltrone. Il testo dopo aver incassato il sì della Conferenza Stato-Regioni e il parere del Consiglio di Stato era stato trasmesso al Parlamento per ricevere anche il via libera delle Commissioni sanitarie. ...LEGGI

sanita24.ilsole24ore.com 21  luglio 2016

Il nuovo Codice degli appalti? Un capolavoro: 181 errori

Imprecisioni, sviste e incongruenze di un funzionario sciatto (e anonimo) stravolgono una norma fondamentale. In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato un comunicato di rettifica: 181 errori nei 220 articoli del nuovo Codice degli appalti....LEGGI

corriere.it/cronache 21  luglio 2016

Riparto Fsn. Lorenzin: “Sono sempre favorevole a un riequilibrio tra Nord e Sud, ma tutte le Regioni devono essere d'accordo”

Così il ministro a margine di un convegno presso il Policlinico di Bari dove ha visitato 4 dei feriti ancora ricoverati in seguito al tragico scontro fra treni della scorsa settimana. Lorenzin ha poi elogiato la capacità di risposta del sistema sanitario pugliese. "Il personale è stato straordinario e ha lavorato benissimo sotto stress. E Bari dimostra con questo Policlinico che la ricerca è un fattore di sviluppo per il Sud".... LEGGI

quotidianosanita.it 19  luglio 2016


  19  luglio 2016

Nuovi Livelli essenziali di assistenza, Lorenzin illustra novità

“Per i nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea), a cui siamo arrivati dopo un duro lavoro, abbiamo avuto il consenso informale del Mef, aspettiamo a breve la nota ufficiale. Poi, il Dpcm passerà all’esame delle Commissioni di Camera e Senato”.

Così il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin durante la conferenza stampa del 14 luglio, presso l’Auditorium “Cosimo Piccinno” della sede ministeriale di Ripa, per illustrare le novità previste nei nuovi Lea. Presenti anche il Direttore generale della programmazione sanitaria Renato Botti e il Presidente della FNOMCeo Roberta Chersevani.

Con riferimento all'aggiornamento dei Lea, il Ministro ha precisto che “una volta approvati ed entrati in vigore i nuovi Lea, non dovremo aspettare di nuovo 20 anni prima del prossimo aggiornamento: esso sarà continuo, i Livelli essenziali di assistenza verranno aggiornati ogni anno”....LEGGI

salute.gov.it 15  luglio 2016

Federsanità Anci. Lucio Alessio D’Ubaldo è il nuovo segretario generale

La nomina è avvenuta nel corso dell’Esecutivo nazionale che si è svolto a Roma oggi 12 luglio 2016 alla presenza dei Direttori Generali delle Aziende sanitarie ed ospedaliere e rappresentanti dei Comuni aderenti all’ANCI ...LEGGI

quotidianosanita.it 14  luglio 2016


.youtube.com 13  luglio 2016
Quotidiano on line di informazione sanitaria

Quei medici pagati come operai

11 LUG - Gentile Direttore,
temo che alcuni Direttori Generali, coadiuvati da poco accorti Direttori Amministrativi, e non adeguatamente supportati da attenti Direttori Sanitari Aziendali, abbiano per nulla compreso quali siano ruoli, competenze e responsabilità dei Medici, ed in particolare dei Medici Anestesisti Rianimatori. Si legge infatti ancora, qua e la per l’Italia, negli albi pretori delle Aziende, di bandi per contratti di lavoro autonomo di natura occasionale o coordinata e continuativa, forma discutibile di temporaneo reclutamento per la Pubblica Amministrazione, ex comma 6 art. 7 D. Lgs 165/2001....LEGGI

quotidianosanita.it 13  luglio 2016
Autorizzazioni sanitarie, Conferenza Stato-Regioni Odontoiatria, Autorizzazioni per gli studi odontoiatrici, Autorizzazioni sanitarie cosa cambia dopo l'approvazione delle nuove regole


CLICCA QUI E SCARICA IL FILE ZIP CON GLI ARTICOLI

Redazione Etica e Salute 11  luglio 2016
Carta identità elettronica - Indicazioni ministeriali sull’emissione della CIE

Il 4 luglio sono iniziate le attività di dispiegamento presso i primi 200 Comuni delle postazioni per l’emissione della nuova Carta d’Identità Elettronica.

Contestualmente, il Ministero dell’Interno ha diramato la Circolare 11/2016 con la quale fornisce indicazioni ai Comuni circa il rilascio delle nuove CIE e la gestione della contabilità delle CIE vecchio modello. Nella stessa circolare, il Ministero dell’Interno informa che, in via temporanea e nella fase transitoria, i Comuni possono continuare ad emettere la carta d’identità cartacea, per evitare disservizi ai cittadini e consentire un’adeguata campagna informativa su modalità e tempi di rilascio del nuovo documento, anche se la CIE deve essere emessa in via prevalente e prioritaria.

Per essere aggiornati sul progetto carta d’identità elettronica consultare il sito:http://www.cartaidentita.interno.gov.it/. (com) LEGGI

anci.it 11  luglio 2016
Essere licenziati dalle PA, per quali motivi?

Licenziare il personale della pubblica amministrazione è diventato più facile. Accorciato l’iter definito nel 2009 dalla Riforma Brunetta. Per quali motivi si può essere licenziati? Quali possono essere altre sanzioni disciplinari?

Quali sono i motivi per cui si può licenziare?

a) falsa attestazione della presenza in servizio, mediante l’alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza o con altre modalità fraudolente, ovvero giustificazione dell’assenza dal servizio mediante una certificazione medica falsa o che attesta falsamente uno stato di malattia;...LEGGI

lentepubblica.it 07  luglio 2016
Specialistica ambulatoriale. La nuova convenzione in Gazzetta Ufficiale

Pubblicata l’intesa Stato Regioni del 17 dicembre 2015 contenente il testo del nuovo Accordo firmato a luglio dell'anno scorso dalla Sisac e da tutti i sindacati dell’area: Sumai-Assoprof, Uil Fpl, Cisl medici e Fespa.
TESTO ACN SPECIALISTICA AMBULATORIALE

06 LUG - Arriva in Gazzetta Ufficiale il nuovo Acn per la specialistica ambulatoriale (vedi le novità dell’accordo). . Pubblicata l’intesa Stato-Regioni del 17 dicembre 2015 con il nuovo Accordo (frutto dell’intesa Sisac-Sindacati del 30 luglio)...LEGGI

quotidianosanita.it 07  luglio 2016
05  luglio 2016
Dott. Giacinto Nanci - Medico di famiglia.

Non è concesso neanche ai Commissari di Governo, in Calabria, attuare piani di rientro ignorando le reali cause di certe patologie.


Si dà il caso, sig.ra Gabanelli (conduttrice della trasmissione Report, su RaiTre, ndr.) che nel sud Italia e in particolare in Calabria nonostante “il bel clima”, come lei ha affermato nella sua puntata di Report del 29 maggio scorso sull’antibiotico resistenza, di bronchitici ve ne sono molte di più della media italiana. La causa di questa maggiore numerosità di bronchitici è che nel sud ci sono molti più fumatori che non nel resto d’Italia e anche cittadini sedentari, in sovrappeso e obesi....LEGGI

Ingegner Massimo Scura
cn24tv.it 05  luglio 2016
Pma. Aumentano i bambini nati con tecniche assistite. Nel 2014 sono stati 12.658, il 2,5% del totale delle nascite. Scende il numero dei centri. Lorenzin: “Impegno costante per aumento natalità”. La relazione al Parlamento

Si conferma la prevalenza di trattamenti nei centri pubblici e privati convenzionati. Spicca un andamento differente fra tecniche di inseminazione semplice (per le quali diminuiscono coppie, cicli di trattamento, gravidanze e nati) e tecniche di fecondazione di II e III livello, per le quali invece aumentano. LA RELAZIONE...LEGGI
quotidianosanita.it 04  luglio 2016
Liste di attesa. Molto dipende da come usiamo l’informatica



30 GIU - Gentile direttore,
i lunghissimi tempi di attesa a cui i Cittadini del Lazio devono sottostare per poter effettuare esami, visite e interventi chirurgici non sono che la punta dell’iceberg di un sistema sanitario pubblico da troppo tempo affamato dalla mancanza di risorse e asfissiato dalla mala-gestione....
VARIE
quotidianosanita.it 01  luglio 2016
È online il nuovo numero di Monitor, la rivista di AGENAS


che in questa occasione affronta nel suo Focus on il tema dei Piani di rientro e delle novità in questo settore alla luce della Legge di stabilità 2016. Il Presidente della Conferenza delle Regioni e Province Autonome Stefano Bonaccini è intervenuto in questo dibattito per riassumere il lavoro svolto dalle Regioni in Piano di Rientro e commissariate e le nuove sfide che ci attendono legate allo spostamento dell’obiettivo di recupero di efficienza dal livello regionale a quello aziendale. In particolare, ha colto l’occasione per lanciare un appello al Governo: ...VARIE
agenas.it 30  giugno 2016
Privacy e sanità. Soro: “Digitalizzazione ancora troppo frammentata. La vulnerabilità dei dati può essere causa di malasanità”. Ecco tutti gli interventi del Garante della privacy nel 2015

Così il presidente del Garante per la protezione dei dati personali è intervenuto oggi al Senato. La tutela del paziente dalle nuove vulnerabilità viene a rappresentare per il Garante della privacy un "obiettivo centrale in un sistema sanitario in cui parallelamente alle opportunità crescono i rischi". Molti gli interventi effettuati nel corso del 2015, dal Fascicolo sanitario elettronico al registro tumori, dalle Sdo agli screening neonatali. LA RELAZIONE...LEGGI
quotidianosanita.it 29  giugno 2016
Strimvelis, la cura made in Italy che cambierà la storia dei “bambini bolla”. De Vincenti: «Nuova governance farmaceutica entro 2017»

di L.Va.



Con il via libera dalla Commissione Europea alla commercializzazione di Strimvelis, cambia il futuro dei «bambini bolla», affetti da Ada-Scid, la rarissima malattia che ogni anno colpisce 15 bambini in Europa e 350 nel mondo. Il trapianto di midollo da donatore compatibile era e rimane la terapia d’elezione contro la malattia che compromette il sistema immunitario tanto da non riuscire a combattere le infezioni più comuni. Ma oggi, grazie all'utilizzo di cellule staminali degli stessi pazienti e alla sostituzione del gene malato, attraverso un agente virale opportunamente attenuato e utilizzato come cavallo di Troia, medici e ricercatori dell'Istituto Irccs San Raffaele di Milano possono restituire l'infanzia e una prospettiva di vita ai bambini che ne sono affetti...LEGGI
sanita24.ilsole24ore.com 28  giugno 2016
Sanità: nuovi LEA, Bonaccini massima collaborazione istituzionale e celerità

mercoledì 22 giugno 2016


Roma, 22 giugno ‘16 (comunicato stampa) “Massima collaborazione istituzionale e assoluta celerità, come sempre, nell’interesse del diritto alla salute”, sono stati assicurati dal Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, in risposta alle sollecitazioni rese note ieri dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin....LEGGI
regioni.it 23  giugno 2016
Aumenta spesa farmaceutica: rapporto Osmed dell'Agenzia del farmaco

Pubblicati i dati 2015: + 8,6%



(Regioni.it 2966 - 21/06/2016) Nel 2015 ogni italiano ha consumato in media 1,8 dosi di farmaci al giorno, per una spesa di 28,9 miliardi di euro, in forte crescita (+8,6%) rispetto all'anno precedente. son alcuni dei dato che emergono da rapporto Osmed dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) presentato il 21 giugno a Roma, secondo cui il 76,1% della spesa per le 1,9 miliardi di confezioni di medicinali è stato rimborsato dal Servizio sanitario nazionale (Ssn)....LEGGI
regioni.it 23  giugno 2016
Calabria. Nuovo scontro Regione-commissari, Pacenza: “Su edilizia sanitaria Scura e Urbani non hanno alcun potere”

Il delegato del Presidente della Regione in materia sanitaria accusa il commissario e il suo vice di “autoassegnarsi poteri e veti che non hanno”. No di Pacenza alla rimodulazione di risorse per 19,979 milioni. "Voglio utilizzarne 15 per consulenze e il resto per il potenziamento 118 ed Elisoccorso. Ipotesi inaccettabile per la Regione”....LEGGI
quotidianosanita.it 21 giugno 2016
Disclusure Code. La trasparenza come regola Etica…ma attenzione al “cronista curioso”


16 GIU - “Ai nastri di partenza, in oltre 30 Paesi tra cui l’Italia, il Codice EFPIA (Federazione Europea delle Associazioni e delle Industrie Farmaceutiche) sulla trasparenza (Disclosure Code). Dal 30 giugno le imprese farmaceutiche aderenti a Farmindustria pubblicheranno i dati per l’anno precedente relativi sia ai rapporti di collaborazione con i medici e le Organizzazioni Sanitarie, sia alla Ricerca e Sviluppo....LEGGI
quotidianosanita.it 17 giugno 2016
REGGIO CALABRIA: truffe ad assicurazioni: medici arrestati e oltre 200 denunciati. “Incidenti inesistenti e falsi certificati”

Pubblicato Venerdì, 10 Giugno 2016 16:19


(Il fatto Quotidiano) Reggio Calabria,: Dieci arrestati e 200 indagati. Erano specialisti a simulare incidenti stradali per truffare le compagnie assicurative. E nel farlo si sarebbero avvalsi di professionisti come un avvocato e diversi medici disposti a certificare referti falsi. Per la Procura di Palmi e la squadra mobile di Reggio Calabria si tratta una vera e propria associazione a delinquere finalizzata a reati di falso e truffa alle assicurazioni. Nella Piana di Gioia Tauro stamattina è scattato il blitz dell'operazione "Insurance".....LEGGI
fimmgroma.org 13 giugno 2016
Calabria. Governo impugna leggi su studi odontoiatrici e istituzione servizi professioni sanitarie

La decisione è arrivata oggi nel Consiglio dei ministri. Le due norme regionali per il Governo “interferiscono con le funzioni del Commissario per l’attuazione del Piano di rientro dal disavanzo sanitario contrastano con le previsioni del Piano di rientro e violano l’art. 117 della costituzione”. Impugnata anche norma su incarichi per commissari straordinari Asl e ospedali....LEGGI
quotidianosanita.it 13 giugno 2016
EX SPECIALIZZANDI

Nuova sentenza: altri rimborsi per oltre 13 milioni di euro
Senatore Aiello: «Ecco il Ddl unico per tutelare tutti i medici»


Il primo firmatario del Ddl 2400 illustra i meccanismi della legge che rimborserà i medici: ecco le cifre forfettarie per chi avrà fatto ricorso. Intanto i Tribunali continuano a dare ragione ai medici: cifre record dalle sentenze...LEGGI
news.sanitainformazione.it 04 giugno 2016
LAMEZIA. Oliverio spiega il suo SI' al referendum costituzionale

"La Calabria può contribuire a scrivere una riforma fondamentale per il nostro Paese assumendo un ruolo specifico. I due slogan da noi scelti, #primailsud e #primalacalabria, danno il senso di quello che può essere un passaggio fondamentale per il riscatto e l'inizio di un nuovo corso in cui e' essenziale il protagonismo del popolo". Lo ha detto il presidente della giunta regionale della Calabria, Mario Oliverio, che ha spiegato le ragioni a favore del sì nel referendum costituzionale del prossimo ottobre nel corso di una conferenza stampa a Lamezia Terme...LEGGI
zoomsud.it.it 31 maggio 2016
LEGGI LA RASSEGNA STAMPA SULLE VICENDE DEL DECRETO COMMISSARIALE 30 - PIANO DI RIENTRO REGIONE CALABRIA
La sanità italiana e le classifiche. Al primo posto in Europa per Bloomberg, al 22° per Health Consumer Index. Qual è la verità?

Tutto inizia con quel secondo posto dopo la Francia nella classifica Oms del 2000. Da allora a seconda se si vuol parlare male o bene della nostra sanità si tira fuori una classifica diversa. Per i fan del Ssn il nuovo mito è Bloomberg che ci piazza al primo posto in Europa e al terzo nel Pianeta. Per i detrattori la Bibbia è invece la classifica di Euro Health Consumer che ci ha visto sempre messi male rispetto agli altri partner europei...LEGGI
quotidianosanita.it 31 maggio 2016
Prevenzione, reti dell'assistenza e accordo sui precari della sanità: Roma bacchetta la Calabria

Venerdì 20 Maggio 2016 - 08:09

di Francesco Ciampa


Non soltanto questioni di contabilità e freddi numeri, ma anche l'invito a fare presto e a comunicare di più con la cittadinanza per migliorare i servizi di cura e incoraggiare la prevenzione. Il “Tavolo Adduce” - quello dei tecnici dei ministeri della Salute e dell'Economia che valuta il processo di riqualificazione della sanità calabrese sottoposta a piano di rientro dal debito - guarda infatti ai ritardi sul fronte delle reti assistenziali e della prevenzione. E si rivolge direttamente alla Struttura commissariale individuata dal governo per mettere mano alla sanità della Calabria....LEGGI
catanzaro.weboggi.it 23 maggio 2016

Sanità, i ministeri: bocciati Oliverio e l'Asp di Reggio

Dall'ultima riunione del Tavolo Adduce emergono le criticità irrisolte dell'Azienda dello Stretto. Conti in rosso e ritardi nei pagamenti. Il governatore alle strette: deve permettere ai commissari di lavorare alla Cittadella. Problemi anche per il Dulbecco: «Serve una legge regionale»...LEGGI

corrieredellacalabria.it 23 maggio 2016

Sanità, ecco il Piano nazionale cronicità. Tanti progetti, nessuna risorsa

Finalmente, un Piano. Atteso e chiesto da anni, annunciato e poi perso per strada. Rilanciato dal Patto per la salute 2014-2016 - che sta arrivando alla scadenza in larga parte inattuato - nel suo sforzo di “tenere insieme tutto”: la riorganizzazione del territorio così come l'integrazione socio-sanitaria, la rivisitazione del ruolo dell'ospedale, la prevenzione.

Il (primo) Piano nazionale della cronicità, messo a punto dal ministero della Salute con il parziale coinvolgimento delle associazioni di pazienti e Cittadinanzattiva-Tdm dal ministero della Salute ...LEGGI
ilsole24ore.com 20 maggio 2016

Ricetta dematerializzata. “Siamo quasi all’80%, ma restano i buchi di Calabria e Bolzano”. I numeri di Federfarma

Questo rivelano le ultime rilevazioni di Promofarma, la società di servizi informatici della Federazione dei titolari. Sempre più diffuso l’uso della ricetta digitale ma all’appello mancano ancora la Regione e la Provincia autonoma “dove ancora le ricette viaggiano soltanto su carta”


18 MAG - “Si fa sempre più diffuso, nel Ssn, l’uso della ricetta digitale”. È quanto rivelan le ultime rilevazioni di Promofarma, la società di servizi informatici di Federfarma pubblicate sul sito della Federazione. “A marzo – si legge - , nelle Regioni dove la dematerializzazione è già partita, risulta ormai “paperless” quasi l’80% delle prescrizioni, per un balzo di oltre sei punti sulla rilevazione di gennaio (per la precisione, dal 72 al 78,5%). Il dato però si ridimensiona se l’analisi si allarga all’intero territorio nazionale: in tal caso, infatti, la dematerializzazione si ferma a marzo al 75,3%, tre punti sotto al dato “ristretto. Colpa di Calabria e Alto Adige, le due sole regioni (per essere precisi, una regione e una provincia autonoma) dove ancora le ricette viaggiano soltanto su carta”....LEGGI
quotidianosanita.it 18 maggio 2016

Calabria. Convenzione con l’Agenas. Scura fa un passo indietro

Il passo indietro sarebbe contenuto in una lettera che i commissari hanno inviato alla Regione avanzando “un'altra ipotesi di lavoro” per l’attuazione del Piano di rientro rispetto alla contestata convenzione con l’Agenas. Per il Delegato regionale alla sanità, Franco Pacenza, la lettera “conferma la confusione e l'approssimazione" di Scura e Urbani "nel procedimento proposto”....LEGGI

quotidianosanita.it 17 maggio 2016

CONSULTAZIONE PUBBLICA

LA PA CHE VOGLIAMO

SCRIVIAMO INSIEME L’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DI DOMANI

Roma, 24 maggio 2016


Forum PA – Palazzo dei Congressi, Sala “Capri” – Roma ore 11.30
Dirigenti e competenze del settore pubblico (CODIRP) assieme alle organizzazioni della società civile si confrontano sull’Amministrazione di domani e sui servizi che la PA deve rendere in maniera efficace, efficiente, economica, etica.
Cittadini protagonisti, sempre.....LEGGI
Etica e Salute 17 maggio 2016
   
SERVIZIO FOTOGRAFICO SULL'IMPORTANTE EVENTO CURATO DALLE ASSOCIAZIONI "ETICA E SALUTE" E "ADESSO CATANZARO" SVOLTOSI A CATANZARO - VENERDI' 06 MAGGIO 2016 - 17,30 - SALA ORO - REGIONE CALABRIA
CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO
Tumori. VIII Rapporto Favo. “Anche le cure oncologiche devono fare i conti con la crisi. Farmaci, terapie e assistenza sempre più costose. Serve un nuovo modello di welfare”

I malati oncologici italiani sono 3 milioni e crescono di oltre 90.000 unità ogni anno. Si calcola che già oggi l'assistenza complessiva a un malato di cancro costa attorno ai 40 mila euro l'anno che, con i farmaci di ultimissima generazione, potrebbe raggiungere i 100 mila euro. Costi insostenibili per il Ssn che richiedono scelte e decisioni strategiche non più rinviabili. "La crisi economico-finanziaria ha riscritto i contenuti dell’assistenza necessaria e possibile, anche per i malati di cancro". IL RAPPORTO....LEGGI
quotidianosanita.it 13 maggio 2016
Agenas. La Regione: “Ancora un atto in sfregio alle istituzioni regionali. Sorprende la superficialità dell’Agenzia”


Il decreto commissariale prevede, tra le altre cose, che il Dirigente Generale del Dipartimento Tutela della Salute della Regione emani un atto per “l'assunzione del relativo impegno di spesa", di 200 miliardi euro all'anno, "a carico del Fondo sanitario regionale dovuto all'Agenas a titolo di corrispettivo”. “Il Commissariato non può assumere obblighi finanziari e scaricarlo sulla Regione”, contesta il delegato regionale alla sanità Franco Pacenza....LEGGI
quotidianosanita.it 10 maggio 2016
«Affidamento ad Agenas pagato a caro prezzo dai calabresi»

La dirigenza di Anaao-Assomed attacca il commissario Scura per la decisione di rivolgersi a una struttura esterna per la stesura del Programma operativo sanitario 2016-2018: ci sarebbe anche un conflitto d'interesse...LEGGI.
corrieredellacalabria.it 09 maggio 2016
ROMA: Premiazione anticipata  del premio "ESCULAPIO" 2016 alla dott.ssa LAURA  Frigenti - Dirett. Generale dell'Agenzia per la Cooperazione Internazionale - 03 maggio 2016
 
 
IMPORTANTE EVENTO A CATANZARO - VENERDI' 06 MAGGIO 2016 - 17,30 - SALA ORO - REGIONE CALABRIA 
 
 
Rapporto della Cattolica “Osservasalute”. Per la prima volta cala aspettativa di vita degli italiani, si fa poca prevenzione. Scende la spesa sanitaria, posti letto e personale sotto standard

Restiamo sempre un popolo di longevi ma l’aumento dell’aspettativa di vita subisce una battuta d’arresto. Migliorano di poco gli stili di vita ma la prevenzione resta la cenerentola del Paese: siamo tra gli ultimi a livello Ocse per investimenti. Prosegue la riduzione dei disavanzi sanitari, anche se l’equilibrio è fragile: da tagli e blocchi difficile trovare altri risparmi. E le iniquità Nord-Sud imperversano. Tutti i dati della nuova edizione del rapporto curato dal Professor Ricciardi della Cattolica...LEGGI

quotidianosanita.it

27 aprile 2016
Calabria. Si spacca il fronte delle professioni sanitarie. La Consulta (infermieri esclusi) contro la legge: “Stravolta normativa nazionale”

Da parte dell’associazione che riunisce il personale delle 22 professioni sanitarie arriva la stroncatura della legge regionale che istituisce i Servizi delle professioni sanitarie e la dirigenza delle professioni. Inviata lettera al presidente della Regione Oliverio e al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. LA LETTERA....LEGGI

quotidianosanita.it

26 aprile 2016
Calabria. Defibrillatori, a Girifalco la prima farmacia cardioprotetta della provincia di Catanzaro

Nei giorni scorsi i farmacisti della Farmacia Defilippo snc, le associazioni della cittadina e alcuni cittadini volontari hanno seguito il corso di BLSD-DAE necessario per poter utilizzare il defibrillatore in caso di emergenza. Il defibrillatore è stato quindi installato davanti alla farmacia, "al servizio della cittadinanza"....LEGGI

quotidianosanita.it

18 aprile 2016
Agenas: l'anticorruzione in sanità è ormai nei fatti

Bevere: costruite per il settore sanitario misure ad hoc di prevenzione dei fattori di rischio e di rafforzamento della trasparenza



(Regioni.it 2921 - 13/04/2016) “Nel novembre del 2014 la lotta alla corruzione in Sanità è passata dall'essere materia di convegno a materia di codici, regolamenti e norme”. L’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, interviene attraverso il direttore generale, Francesco Bevere, per sottolineare come la lotta alla corruzione nel sistema sanitario sia ora nei fatti.

“Per la prima volta, di fatto, sono state costruite per il settore sanitario – afferma Bevere - misure ad hoc di prevenzione dei fattori di rischio e di rafforzamento della trasparenza, con indicazioni vincolanti per tutti i professionisti. La lotta alla corruzione sarà sempre difficile, però finalmente abbiamo realizzato le armi per vincerla”....LEGGI

regioni.it

14 aprile 2016
Calabria. Nesci (M5S) invia a Lorenzin e Padoan dossier su “abusi commissariali”

La deputata “boccia il lavoro della Struttura commissariale e del Tavolo di verifica ministeriale” e, “considerata la totale e voluta inerzia da parte dei Ministeri vigilanti e del Tavolo”, ritiene “inderogabile” un incontro con il Procuratore di Catanzaro, per "sollecitare l’iter degli esposti già presentati” contro la gestione commissariale della sanità calabrese. Il dossier...LEGGI

quotidianosanita.it

13 aprile 2016
Sanità: Puglia chiede prolungamento Piano operativo

(Regioni.it 2918 - 08/04/2016) La regione Puglia chiede il prolungamento del Piano operativo in sanità. Lo spiega Giovanni Gorgoni, capo dipartimento Salute della Regione al termine dell'incontro di verifica del Programma Operativo 2013-2015 presso la Ragioneria Generale dello Stato, svoltosi a Roma, poiché “permanevano ancora alcune inadempienze organizzative”...LEGGI

regioni.it

12 aprile 2016
Sanità: Cantone interviene alla prima giornata nazionale contro la corruzione

Rossi e Zaia condividono analisi Cantone



(Regioni.it 2916 - 06/04/2016) Prima giornata nazionale contro la corruzione in sanità. E il presidente dell'Autorità nazionale anti corruzione, Raffaele Cantone, spiega come questo settore sia ai primi posti per rischi corruttivi. Si valuta che vengano sottratti al sistema pubblico sanitario circa 6 miliardi e le liste di attesa rappresentano uno dei principali snodi critici del sistema corruttivo...LEGGI

regioni.it

07 aprile 2016
Piani di rientro. Lorenzin: “Strumento duro, ma necessario. Ora bisogna lavorare sui Lea"

Da Bergamo il ministro conferma la presentazione al Mef di un Ddl per consentire alle Regioni di uscire dal commissariamento. Per Lorenzin qualcosa non ha funzionato con i Piani di Rientro, "ma senza sarebbe probabilmente saltato il banco del Ssn". Nesci (M5S) replica: “Per la Calabria il Piano di rientro è stato una truffa. Chi ci risarcirà?”....LEGGI

quotidianosanita.it

06 aprile 2016
Sanità: Regioni, positivo confronto con sindacati medici e Governo

(Regioni.it 2915 - 05/04/2016) Si è tenuto il 5 aprile al Ministero della Salute un vertice fra i rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei medici, dell’esecutivo (Ministro della salute e rappresentati del ministero della funzione pubblica e del Ministero dell’istruzione della ricerca scientifica) e delle Regioni (Antonio Saitta, coordinatore della Commissione salute della Conferenza delle Regioni) e Massimo Garavaglia (presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità)...LEGGI

regioni.it

05 aprile 2016
Calabria. Consiglio regionale vota per la fine del commissariamento in sanità. “I decreti di Scura devono essere revocati”

01 APR - Il Consiglio regionale della Calabria “condivide la proposta avanzata dal presidente della Giunta regionale, dai consiglieri regionali, da numerosi consigli e giunte comunali, da molteplici associazioni di...LEGGI

quotidianosanita.it

04 aprile 2016
Anti corruzione in sanità: così Agenas facilita la trasparenza

Da oggi si possono fare online le dichiarazioni pubbliche di interesse da parte dei professionisti del Ssn


di Redazione Aboutpharma Online 4 aprile 2016

Il malaffare in sanità si combatte anche con l’information technology. Ottemperando al Piano nazionale anti corruzione (Pna) aggiornato il 28 ottobre scorso, i dipendenti del Servizio sanitario nazionale ma anche degli enti di diritto privato partecipati dal pubblico hanno l’obbligo di comunicare i propri interessi qualora abbiano responsabilità nella gestione delle risorse e nei processi decisionali in materia di farmaci, dispositivi, tecnologie nonché ricerca, sperimentazione e sponsorizzazione...LEGGI

aboutpharma.com

04 aprile 2016
Lorenzin: individuati obiettivi per il prossimo Patto della Salute

(Regioni.it 2909 - 24/03/2016) Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, dopo l’incontro della Conferenza delle Regioni del 24 marzo ha sottolineato alcuni dei temi affrontati nel corso dell’incontro con i presidenti delle Regioni, tra questi un adeguato incremento del Fondo sanitario nazionale, la definizione dei Livelli essenziali di assistenza e lo sblocco del turn over per il personale sanitario...LEGGI

regioni.it

30 marzo 2016
Sanità in Calabria: ministro Lorenzin riconosce 'condizioni disperate'


Nota di Oliverio: ha annunciato che il suo Dicastero ha gia' predisposto e trasmesso al Ministero dell'Economia un apposito disegno di legge proprio per il superamento dei Piani di rientro...LEGGI

catanzaroinforma.it

27 marzo 2016
Lorenzin: sanità e "sistema delle conferenze", troppi limiti

On line il resoconto dell'audizione alla Commissione bicamerale per le questioni regionali del ministro della salute



(Regioni.it 2908 - 23/03/2016) Il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin incontrerà il 24 marzo la Conferenza delle Regioni, presieduta da Stefano Bonaccini (vedi notizia precedente). Il ministro - nel suo editoriale della newsletter del dicastero (N. 8, anno 2016) – scrive che per il Governo è interesse primario “mantenere il nostro Servizio sanitario nazionale come un modello universale e universalistico, che e' la nostra grande differenza rispetto a quello che accade nella maggior parte dei Paesi del mondo....LEGGI

regioni.it

24 marzo 2016
L’Anaao suona il requiem dei commissari alla Sanità. “Metodo sbagliato giunto al tramonto”

Il sindacato della dirigenza medica sottolinea dopo le ultime critiche piovute su commissari di Campania e Calabria che “al di là delle persone, sia sbagliato il metodo. La stagione dei commissariamenti in sanità si avvia al termine, tra polemiche furiose e senza gloria. O era sbagliata la diagnosi o è sbagliata la terapia”....LEGGI

quotidianosanita.it

24 marzo 2016
Presentato il "Rapporto 2016 sul coordinamento della finanza pubblica"

Corte dei conti: risorse per la sanità, si amplia il divario con altri paesi

*****************
Spesa sanitaria: gli importi sono oggi inferiori della metà a quelli tedeschi e del 20 per cento a quelli francesi

*****************

Da una parte, l'economia italiana sembra uscita dalla fase recessiva; dall'altra, la ripresa ancora debole stenta a consolidarsi....LEGGI

regioni.it

23 marzo 2016
Boschi difende la nomina del figlio di Gentile, Lorenzin: "Una mia scelta, e la rivendico"

Dopo le polemiche sul figlio del sottosegretario Ncd nel cda dell'Istituto tumori di Milano. "Nominato prima del padre"...LEGGI

milano.repubblica.it

18 marzo 2016
Rossi: sanità, abolire la libera professione intramoenia


(Regioni.it 2904 - 17/03/2016) Il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, promuove di abolire in sanità la libera professione intramoenia operata da parte dei medici all'interno delle strutture sanitarie pubbliche.


“Bisogna fare una cosa davvero di sinistra: abolire la libera professione intramoenia. Chi lavora nel pubblico – spiega Rossi - deve essere a tutti gli effetti un dipendente pagato dallo Stato e non può nè deve aprire bottega in proprio. Semmai è giusto che chi è bravo e lavora di più sia pagato di più”...LEGGI

regioni.it

18 marzo 2016
CAl via SPID, il sistema unico per l'identità digitale. Ecco come funziona

Avremo un unico pin per accedere ai servizi della PA. Sarà disponibile dal 15 marzo e le credenziali saranno rilasciate e certificate da Poste italiane, Tim e Infocert. Madia: «È un sistema apripista anche per il privato»...
LEGGI

digital4.biz

15 marzo 2016
Calabria. Vibo Valentia, si dimettono 15 primari contro il Decreto Scura su riordino ospedaliero

Per i primari dimissionari il decreto “conferma un trend di penalizzazione e vessazione nei confronti del presidio ospedaliero di Vibo". Critiche anche dal Dg dell’Asp: “Il numero di posti letto per acuti assegnati all’Asp di Vibo Valentia è di gran lunga inferiore agli standard ma anche al numero assegnato alle altre Aziende della Regione”...LEGGI

quotidianosanita.it

14 marzo 2016
Calabria. Doris Lo Moro (Pd): “Scura va revocato”. Presentata interrogazione urgente a Lorenzin

Ancora una posizione contro il decreto sugli standard ospedalieri del commissario ad acta della sanità calabrese. Contestata il mancato coinvolgimento della Regione nell’elaborazione dell’atto. Per la deputata dei democratici, Scura e il suo vice Urbani “non hanno meritato la fiducia dei calabresi e non meritano la fiducia del Governo”...LEGGI

quotidianosanita.it

10 marzo 2016
La Calabria e il Sud violato

di Ettore Jorio (Università della Calabria)


Un consistente numero di famiglie in fuga dalla 'ndrangheta/mafia/camorra egemoni nel Mezzogiorno e dal disinteresse della politica e delle istituzioni a fronteggiarle.
Gli ultimissimi dati: 100.000 giovani lasciano il sud per l'estero. In Calabria & Co c'è un esercito di giovani intellettuali pronti ad emigrare. Lo scenario prossimo: ci sarà l'esodo da tutto il meridione per tutelare la salute propria e dei loro figli, ivi compromessa e data in peggioramento....LEGGI

sanita24.ilsole24ore.com

09 marzo 2016
Catanzaro. Muore detenuto per infezione da Clostridium. L’Asp: “Nessun allarme epidemia nella struttura”

Il Direttore generale dell'Asp, Giuseppe Perri, definisce “eccessivo” l’allarme lanciato dall'associazione Yairaiha Onlus. “Non si è verificata tra gli attuali ospiti" della Casa Circondariale Ugo Caridi "alcuna condizione clinica che faccia pensare ad una diffusione dell'infezione. Attivate comunque tutte le misure preventive”....LEGGI

quotidianosanita.it

09 marzo 2016
Medici. Una professione ‘senior’. Il 40% ha più di 60 anni, soprattutto maschi. E il futuro sarà 'rosa'

La fotografia della Federazione. Un medico maschio su due è over 60. E il futuro parla rosa: le donne medico under 40 sono 45.220 mentre i colleghi maschi sono solo 26.872. Odontoiatri: un mestiere sempre al maschile. Sono quasi il doppio gli odontoiatri maschi (20.529) rispetto alle donne che sono 10.782....LEGGI

quotidianosanita.it

08 marzo 2016
02/03/2016
di Carlo Mochi Sismondi


Il nuovo CAD e la “burocrazia difensiva”



Mentre la medicina difensiva si difende facendo troppo, chiamo “burocrazia difensiva” quell’atteggiamento, comunissimo tra i dirigenti pubblici, per cui è solo non facendo che si evitano rischi. Bene, adesso sia la volta della lotta alla “burocrazia difensiva”...LEGGI

forumpa.it

07 marzo 2016
Caro ticket e liste d'attesa, il 10% degli italiani rinuncia a curarsi

I dato del Rapporto 2015 curato da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato. Differenze da una regione all'altra
...LEGGI

repubblica.it

04 marzo 2016
Sanità, ridisegnata la rete degli ospedali. Ma è rottura fra Scura e Oliverio

Manca la firma del dg Fatarella sul documento che i commissari alla sanità mandano a Roma. Il governatore boccia il decreto:«Basta iniziative autonome dei commissari»...LEGGI

corrieredellacalabria.it

04 marzo 2016
Piani di rientro degli ospedali, ecco le linee guida trasmesse dalla Salute alle Regioni


Anteprima. Il ministero della Salute ha inviato alle Regioni lo schema di decreto con cui dare attuazione al comma 524, lettere a) e b), dell’ultima legge di Stabilità. Prende così forma una delle maggiori novità della manovra 2016: la previsione di piani di rientro aziendali, nei due casi in cui si ravvisi una o entrambe le seguenti condizioni: LEGGI

sanita24.ilsole24ore.com

01 marzo 2016
Medici di famiglia, per fuori sede e transfrontalieri è allarme assistenza di base

Che cosa possono avere in comune una casalinga che ha seguito il marito a Milano e un giornalista che soggiorna a Roma in cerca di un contratto? A volte, non hanno l'assistenza sanitaria e nemmeno il medico di famiglia, perché non possono attestare la propria presenza fuori sede con un contratto di lavoro o un certificato di iscrizione a scuola o un documento di ricovero. LEGGI

doctor33.it

01 marzo 2016
Tumori: sensibilità ai farmaci a portata di click con il nuovo sito Mutations and Drugs Portal (Mdp)


Sviluppato da ricercatori dell'Università di Trieste, Unimore e del Laboratorio Nazionale Cib di Area Science Park, il portale permette di identificare i farmaci con maggior probabilità di successo terapeutico, sulla base delle caratteristiche del tumore, come il suo quadro genetico

Identificare i farmaci ai quali è più probabile che un tumore sia più sensibile sulla base delle caratteristiche genetiche di quest’ultimo. Da oggi basterà solo un click sul nuovo sito  Mutations and Drugs Portal (Mdp)...LEGGI

quotidianosanita.it

27 febbraio 2016
Francia. Clamoroso flop nella farmacovigilanza. Non segnalate 450 nascite con malformazioni dopo l’assunzione di un farmaco per disturbi bipolari ed epilessia. Ma i rischi in gravidanza erano già noti alle autorità sanitarie

Si tratta del valproato di sodio che, se assunto in gravidanza, è noto aumenti il rischio di malformazioni congenite e di autismo, un fatto sospettato a partire dagli anni ’80, sul quale si sono continuate ad accumulare evidenze nei decenni successivi. La pubblicazione il 23 febbraio di un rapporto commissionato dal Ministero della Salute francese all'IGAS ha fatto scoppiare lo scandalo....LEGGI

quotidianosanita.it

25 febbraio 2016
Gli effetti perversi del Piano di rientro sanitario

di Domenico Marino

Il piano di rientro della sanità è stato ed è il Moloch a cui le regioni italiane ritenute meno virtuose hanno dovuto inchinarsi. La Calabria, che nell'immaginario collettivo era classificata fra le regioni sprecone, ha dovuto pagare più di altre i costi del Piano di Rientro con un commissariamento tanto lungo, quanto inutile.
Facendo un bilancio di più di 6 anni di commissariamento, dobbiamo notare con rammarico che nessuno dei problemi strutturali della sanità è stato risolto, che il disavanzo delle strutture sanitarie continua ad essere rilevante, che i Lea sono lontani dagli standard nazionali, che ai problemi già atavici il piano di rientro ha aggiunto nuove criticità perché riducendo le risorse e bloccando le assunzioni ha reso problematici i servizi sanitari...LEGGI

corrieredellacalabria.it

23 febbraio 2016
22 febbraio 2016
Fondazione Betania
Catanzaro


Incontro con Michele Mirabello, presidente della commissione sanità della Regione Calabria

Problemi della Sanità In Calabria - Prospettive e possibili soluzioni


FOTO DELL'INCONTRO
Michele Mirabello

Associazione Nazionale Etica e Salute

22 febbraio 2016
Convegno Nazionale sulle Malformazioni congenite organizzato dal Dipartimento della Salute delle Regione Calabria che ha sperimentato un nuovo protocollo di Rilevazione....LEGGI

Associazione Nazionale Etica e Salute

21 febbraio 2016
Patrimonio pubblico
e colossali imbrogli


Truffe ad enti previdenziali, indebite percezioni di finanziamenti pubblici nazionali o europei, procedimenti aviatori da parte di enti locali iniziati e non definiti, illeciti comportamenti di dirigenti medici in danno di aziende sanitarie: è questo il campionario dei "colossali imbrogli al patrimonio pubblico" passato in rassegna pochi minuti fa dal presidente della Corte dei conti per la Calabria Mario Condemi durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario. Condemi ha delineato i contorni di un quadro "che mostra un generale grado di pericolosità al quale sia gli organi istituzionali che dovrebbero reagire amministrativamente, normativamente o politicamente non sentono tale responsabilità sia buona parte dell'opinione pubblica si adagiano su una gattopardesca rassegnazione". Situazioni spesso generate "da un sistema disorganizzato amministrativamente, disomogeneo nei suoi disegni programmatici o migliorativi, frammentario, inefficiente e lento anche per incompetenza di funzionari ignavi nell'aggiornarsi e nel recepire nuovi stimoli professionali"...LEGGI

Salvatore Lopresti

20 febbraio 2016
Venerdì 19 Febbraio 2016

AULA, Seduta 573 - Svolgimento di interpellanze



Nella seduta odierna ha avuto luogo lo svolgimento di interpellanze urgenti sui seguenti argomenti: elementi ed iniziative con riguardo alle attività del movimento CasaPound, anche alla luce di una recente informativa della direzione centrale della polizia (Lavagno - PD); iniziative di competenza, anche per il tramite del commissario straordinario, in relazione alla gestione del patrimonio edilizio di Roma Capitale (Monchiero – SCpI); iniziative di competenza in relazione alla procedura di reclutamento di due dirigenti presso il comune di Afragola (Napoli) (Castiello – FI-PdL); iniziative di competenza per garantire gli incentivi in favore dell’autoimpiego gestiti dall’Agenzia nazionale per l’attrazione di investimenti e lo sviluppo d’impresa (Ribaudo - PD); iniziative di competenza in ordine al decreto n. 21 del 2016 del commissario ad acta per l‘attuazione del piano di rientro dal disavanzo sanitario della regione Calabria (Nesci – M5S); iniziative in relazione alla vertenza in corso tra la Castelfrigo Spa e alcune cooperative attive nel comune di Castelnuovo Rangone (Modena) (Baruffi - PD); intendimenti del Governo sui progetti a favore della città di Taranto, anche alla luce dell’istituzione della soprintendenza archeologica unica pugliese (Labriola - Misto).

Per il Governo sono intervenuti il Sottosegretario per l’interno Gianpiero Bocci, il Sottosegretario per lo sviluppo economico Antonio Gentile, il Sottosegretario per la salute Vito De Filippo, il Sottosegretario per il lavoro e le politiche sociali Massimo Cassano e la Sottosegretaria per i beni culturali e il turismo Dorina Bianchi. ...LEGGI

webtv.camera.it

20 febbraio 2016
Sanità, primato Censis-Ispe alla Calabria: è la regione più corrotta

Sono 2 milioni, secondo l’indagine, gli italiani che hanno pagato “bustarelle” per ricevere favori in ambito sanitario


Corruzione e frodi nella sanità “valgono” 6 miliardi di euro l’anno, cioè più del 5% della spesa sanitaria pubblica. Che il fenomeno sia consistente lo dimostrano anche i dati della Guardia di finanza, che da gennaio 2014 a giugno 2015 ha scoperto frodi e sprechi nella spesa pubblica sanitaria che hanno prodotto un danno erariale per 806 milioni di euro, pari al 14% del danno erariale complessivo....LEGGI

zoom24.it

18 febbraio 2016
Attività di vigilanza sull’ Unità Operativa di Cardiochirurgia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Mater Domini” di Catanzaro


Il Dirigente Generale, Prof. Riccardo Fatarella, con nota prot. n. 46461 del 15 febbraio 2016, in ottemperanza al DCA n. 21/2016, emesso dal Commissario ad acta ing. Massimo Scura, e dal Sub-Commissario Dr. Andrea Urbani, esclusivamente nell' interesse della tutela della salute pubblica, ha ritenuto di attivare l'ASP di Catanzaro ai fini della attività di vigilanza sull'U.O. di Cardiochirurgia del AOU Mater Domini di Catanzaro...LEGGI

regione.calabria.it

16 febbraio 2016
Confermati i finanziamenti per la realizzazione delle Case della Salute


In seguito all'Accordo tra il Dirigente Generale, Prof. Riccardo Fatarella, e l'Autorità di Gestione, nonché Dirigente Generale del Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria, Dr. Paolo Praticò, sono stati confermati i finanziamenti per le 6 Case della Salute per le quali il Responsabile dell'Unità di progetto regionale, Dr. Salvatore Lopresti, ha già firmato le Convenzioni e i Disciplinari e provveduto ai relativi impegni di spesa.
Lo stanziamento iniziale, prima postato sui Fondi POR-FESR 2007/2013 e poi sui fondi PAC (Piano di Azione e Coesione), ammontava a 67 milioni di Euro...LEGGI

regione.calabria.it

16 febbraio 2016
Appropriatezza. Il decreto va avanti ma sarà riscritto. Sanzioni sospese fino a nuovo accordo in Stato Regioni. Lorenzin: “Rimuoveremo tutti gli ostacoli e nessun super ticket sulla ricetta”

Sarà attivato un tavolo con Ministero, Regioni, Fnomceo e Società scientifiche per semplificare ed eventualmente riformulare i criteri di appropriatezza ed erogabilità delle prestazioni. Non ci sarà nessun super ticket. Dopo le polemiche per non essere stati convocati direttamente  i sindacati non vanno all'incontro. Ma il ministro si impegna a incontrarli in vista dello sciopero.  L'ACCORDO - VIDEO...LEGGI

quotidianosanita.it

15 febbraio 2016
Migrazione sanitaria: luci, ombre, opportunità e limiti del sistema sanitario italiano. A Napoli il primo summit di Mediterraneo Sanità

Promosso da Motore Sanità e Federsanità Anci il convegno ha visto la partecipazione di numerosi esperti e rappresentanti delle istituzioni sanitarie italiane. Ecco le sfide da affrontare per il rilancio della sanità del Sud... LEGGI

quotidianosanita.it

15 febbraio 2016
Calabria. Appropriatezza prescrittiva, Oliverio convoca i medici

Concordata la firma di un protocollo d’intesa per "definire in modo strutturale la materia e le procedure con cui condividere le scelte che coinvolgono l’area medica". Gli Ordini dei Medici potranno presentare proposte per semplificare l’accesso alle prescrizioni "nel rispetto della trasparenza, dell’appropriatezza e dell’efficienza".


11 FEB - Sarà siglato, "a breve", un protocollo d’intesa per "definire in modo strutturale la materia e le procedure con cui condividere le scelte che coinvolgono l’area medica" della regione Calabria. Ad annunciarlo una nota della Giunta a margine dell'incontro tenuto ieri pomeriggio, nella Cittadella di Catanzaro, con i cinque Ordini dei Medici calabresi sulle questioni riguardanti le attività prescrittive e l’appropriatezza delle stesse...LEGGI

quotidianosanita.it

12 febbraio 2016
Sanità: Bonaccini replica a Bersani

"Botta e risposta" del 5 febbraio



(Regioni.it 2876 - 08/02/2016) La sanità entra “di forza” nel dibattito politico ed in particolare diventa anche argomento di confronto all’interno del Pd attraverso uno scambio di battute fra l’ex-segretario del partito, Pierluigi Bersani, e Stefano Bonaccini, attuale Presidente dell’Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni che proprio recentemente (il 4 febbraio) ha di fatto raggiunto un accordo sul riparto delle risorse destinate al settore nel 2016.

L'allarme lanciato il 5 febbraio da Pier Luigi Bersani, nel corso di un convegno organizzato da Nens sulle nuove relazioni industriali, riguarda “una strisciante privatizzazione del sistema sanitario” che procede “senza che nessuno ne discuta”. E “i tagli alla sanità a botte di tre-quattro miliardi e poi vedrete che quando siamo a fine anno alle Regioni il governo darà mezzo miliardo e diranno che è un incremento. E i presidenti delle Regioni non aprono bocca”...LEGGI

regioni.it

08 febbraio 2016
Proposta di ripartizione del fabbisogno sanitario 2016

Il Riparto 2015


Le Regioni, in sede di Conferenza, hanno raggiunto l’accordo sul riparto delle risorse 2015,utilizzando le risorse corrispondenti al fabbisogno da ripartire sulla base dei costi standard (dlgs 68/2011), integrate con le risorse corrispondenti alla quota premiale (0,25% del fondo – 274 mln) e con una quota parte (101 mln di euro) delle risorse destinate a finanziare gli obiettivi di piano...LEGGI

quotidianosanita.it

06 febbraio 2016
Caos 730: l'allarme di Roma
Ancora 30mila pin da attivare


Quando la burocrazia diventa la “malattia” dei medici. Intervista al presidente OMCeO Roma, Roberto Lala: «Bene l’innovazione, ma deve essere gestita meglio. Vogliamo solo curare le persone»
A+ | Reset | A-
Nove giorni in più, ma ancora migliaia di medici in difficoltà sul 730 precompilato. Nonostante la proroga (dal 31 gennaio al 9 febbraio) concessa dall’Agenzia delle Entrate per l’invio al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie del 2015, gli Ordini dei Medici di tutta Italia sono in forte difficoltà...LEGGI

Sanità Informazione

03 febbraio 2016
Irto: «Presto un consiglio regionale sulla sanità»

Il presidente dell'assemblea legislativa a un convegno a Catanzaro: «Ridisegnare il piano sanitario». Il dirigente regionale Lopresti: «Affrontiamo i problemi finanziari»

CATANZARO Un incontro per discutere di sanità in Calabria. L'associazione nazionale "Etica e salute", presieduta da Antonio Carrozza, ha organizzato a Catanzaro nell'auditorium Monsignor Pellicanò della fondazione Betania, un dibattito con il presidente del consiglio della Regione Calabria, Nicola Irto. Tra i temi trattati, che hanno visto la partecipazione di medici e dirigenti del settore, la mobilità attiva e passiva, l'assistenza ospedaliera e l'assistenza territoriale. Irto ha avuto modo di ribadire come quella della burocrazia sia una battaglia che si sta affrontando al fine di accorciare i tempi e consentire un possibile ed efficace progetto di sviluppo per la Regione. «Abbiamo un problema di carenza di offerta e siamo di fronte a una sfiducia totale nei confronti della sanità che giustifica la mobilità - ha dichiarato -. Siamo incapaci di comunicare le nostre eccellenze ecco perché - ha concluso - va ridisegnato il Piano sanitario regionale che risolva le criticità proponendo un consiglio regionale sulla sanità». Il presidente dell'associazione Antonio Carrozza, prima di dare la parola al presidente della fondazione Betania, don Biagio Amato, dopo i saluti di rito ha ribadito la natura apartitica e senza scopo di lucro dell'associazione. «Quello odierno è un momento importante - ha dichiarato don Biagio Amato - la rappresentazione parlata di un settore significativo della vita dei calabresi. Raccontare la salute in Calabria - ha continuato - è parlare delle persone e dell'ambiente. Salute, infatti, richiama la persona prima dell'organizzazione, del piano di rientro, delle unificazioni, delle strutture semplici e complesse. Per prima viene la persona alla quale assicurare il benessere fisico e psichico. Gestione, organizzazione e risorse sono solo strumenti»....LEGGI

corrieredellacalabria.it

28 gennaio 2016
NOTIZIA  RIPORTATA ANCHE DA: approdonews.it - catanzaro.weboggi.it - catanzaroinforma.it
Il Garantista - facebook.com/Nicola-Irto
Raccolta foto dell'incontro di Etica e Salute con il presidente del Consiglio Regionale della Calabria, Nicola Irto (clicca)
Incontro sui temi della sanità nella Regione Calabria

L'Associazione Nazionale Etica e Salute (www.eticaesalute.it) giorno 25 gennaio 2016, alle ore 15.00, presso la Fondazione Betania, Via Molise 21, Catanzaro, incontra il presidente del Consiglio Regionale della Regione Calabria on. Nicola Irto.
L'incontro verterà sui temi della sanità e precisamente:

- Mobilità attiva e passiva
- Assistenza ospedaliera
- Assistenza territoriale


Seguirà un breve dibattito tra i convenuti ed il presidente Nicola Irto.

LOCANDINA

On Nicola Irto

eticaesalute.it

 gennaio 2016
Direttori generali Asl. Cambia tutto. Ecco il decreto approvato dal Consiglio dei Ministri

Il Cdm ha approvato diversi decreti legislativi attuativi della legge delega sul Pubblico impiego. Tra questi anche quello che recepisce quanto previsto dall'art. 11 che disciplina il conferimento degli incarichi per i direttori generali, sanitari, amministrativi e socio sanitari di Asl e Aziende ospedaliere e universitarie. La scelta dei DG avverrà solo tra quelli inseriti in un apposito elenzo nazionale. LO SCHEMA DI DECRETO...LEGGI

quotidianosanita.it

21 gennaio 2016
Ricetta digitale “nazionalizzata”, Federfarma scrive ai Ministeri

Per applicare il decreto che estende la validità della ricetta dematerializzata a tutto il territorio nazionale, le farmacie hanno bisogno di «indicazioni operative» che chiariscano modalità e procedure con cui spedire i promemoria cartacei. E’ quanto scrive Federfarma in una nota inviata ieri ai ministeri della Salute e dell’Economia dopo l’entrata in vigore, dal 1 gennaio, del Dpcm 14 novembre 2015, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 31 dicembre.....LEGGI

federfarma.it

14 gennaio 2016
Rapporto Crea/ Ssn, l'eccellenza abita a Nord

di Daniela d’Angela (Crea Sanità, Università di Roma Tor Vergata)


Il report Crea


La terza edizione del ranking dei Ssr, presentata oggi a Roma ed elaborata nell’ambito del progetto “una misura di performance dei Servizi sanitari regionali”, condotta dal Crea Sanità - Università di Roma Tor Vergata (Consorzio per la Ricerca economica applicata in Sanità), vede i Servizi sanitari di Trento, Piemonte, Liguria, Provincia autonoma di Bolzano, Toscana, Emilia Romagna, Veneto nell’area dell’“eccellenza”; Lazio, Sardegna, Abruzzo, Sicilia, Molise, Calabria, Puglia, Campania sono invece nell’area “critica”; mentre Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Umbria, Basilicata, Valle d’Aosta si posizionano in un’area di performance “intermedia”....LEGGI

sanita24.ilsole24ore.com

14 gennaio 2016
Riforma Costituzione: la ripartizione dei senatori per regione

Le dichiarazioni di Serracchiani e Toti


10 Regioni avranno due soli senatori nel nuovo Senato previsto dal ddl Boschi, uno dei quali sarà un sindaco, e uno sarà un Consigliere regionale.

Il dato – si legge in una notizia dell’Ansa - deriva dalla ripartizione dei seggi in base all'ultimo censimento, effettuato nel 2011. La Lombardia, con i suoi 14 senatori sarà la regione con il maggior peso specifico.

La Riforma prevede un Senato composto da 95 "senatori rappresentativi delle istituzioni territoriali e da cinque senatori che possono essere nominati dal Presidente della Repubblica".

Dei 95 senatori eletti, 21 sono scelti tra i sindaci, e gli altri 74 nell'ambito dei Consigli Regionali, sulla base delle indicazioni degli elettori (la specifica legge elettorale dovrà essere successivamente varata).

Il numero dei senatori di ciascuna regione dipende dal peso demografico, con il limite minimo di due senatori per Regione, cosa che premia le Regioni molto piccole come Valle d'Aosta e Molise, e danneggia le medie come Marche e Liguria.
Ecco la ripartizione dei seggi....LEGGI

regioni.it

13 gennaio 2016
Calabria. Domani Oliverio incontra Lorenzin per ridiscutere il piano di rientro

L’annuncio in una nota della Regione. A Lorenzin Oliverio chiederà di “rivedere i vincoli” e in particolare il blocco del tourn over, anche per fermare la mobilità passiva prodotta dalla chiusura degli ospedali di Praia a Mare e di Trebisacce. “In queste aree disagiate bisogna garantire servizi ospedalieri capaci di corrispondere alle esigenze urgenze e di garantire le cure primarie e la prevenzione"....LEGGI

quotidianosanita.it

13 gennaio 2016
Scura stoppato dal Prefetto: accolte le censure del Comitato Salviamo l'Ospedale Pugliese

"L’Ospedale Pugliese insiste da decenni nella città di Catanzaro e identifica la città capoluogo erogando, con continuità e senza interruzioni, prestazioni sanitarie di qualità di cui beneficiano oltre 60 mila persone. La chiusura del detto presidio ospedaliero, che si estende per 40 mila metri quadrati, lederebbe il diritto alla sanità e all’assistenza sanitaria della comunità. Ecco perché a seguito della paventata chiusura del Pugliese è nato il nostro Comitato che ha, sin da subito, svolto iniziative di sensibilizzazione (ad oggi sono state superate le 11 mila firme) nonché notificato ai vari soggetti ed enti coinvolti atti e segnalazioni e diffide. Tra questi vi è l’atto del 17 dicembre con cui il Comitato ha chiesto, in ordine alla annunciata soppressione dell’Ospedale Pugliese, al Prefetto di Catanzaro...LEGGI

catanzaroinforma.it

12 gennaio 2016
Cattivo uso dei permessi legge n.104/92: possibile il licenziamento?

La legge n. 104/92 all’articolo 33 comma 3 (successivamente modificata dalla legge n. 53/2000, a sua volta chiarita dalla circolare dell’INPS n. 133/2000, e dalla legge n. 183/2000) riconosce ai lavoratori dipendenti pubblici e privati il diritto di usufruire di 3 giorni di permesso al mese, per assistere il familiare disabile in situazione di gravità.

Si tratta, senza alcun ombra di dubbio, di una norma di grande civiltà e di grande valore sociale, che permette quell’assistenza minima e indispensabile ai soggetti disabili, la cui esistenza dipende da soggetti terzi senza le cure dei quali la loro vita sarebbe tutt’altro che dignitosa....LEGGI

lentepubblica.it

12 gennaio 2016
Mobilità passiva e in appropriatezza in sanità nella regione Calabria

Salvatore Lopresti e Giuseppe Andrea De Biase


Dipartimento Tutela Salute e Politiche Sanitarie, Regione Calabria, Reggio Calabria


SUMMARY (Passive mobility and analysis of appropriateness in health in the Calabria region) - The health mobility is a right of the citizens that they can turn to any structure, without territorial restrictions, to look for an answer to their needs. Often it produces inappropriateness and increases costs without affecting the quality of care.

Key words: health mobility; inappropriateness health; compensation of mobility

s.lopresti@regcal.it

LEGGI

epicentro.iss.it

08 gennaio 2015
Calabria. Mirabello (Pd): “Urgente convocazione Consiglio regionale su sanità”

Per il presidente della terza commissione Sanità “lo stato della sanità calabrese è preoccupante” e il Consiglio regionale è “la sede istituzionalmente deputata ad avviare le giuste iniziative per uscire dallo stato di criticità riappropriandosi proprio di quel ruolo istituzionale di primo attore nella programmazione dell'attività sanitaria”.LEGGI

quotidianosanita.it

08 gennaio 2016
Fascicolo Sanitario Elettronico: sistema di interoperabilità al via

L’infrastruttura – una volta a regime – permetterà ai cittadini di fruire dei servizi offerti dal proprio fascicolo sanitario elettronico regionale su tutto il territorio nazionale.

L’Agenzia per l’Italia Digitale e il Ministero della salute hanno presentato il primo rilascio dell’infrastruttura per l’interoperabilità del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)...LEGGI

lentepubblica.it

07 gennaio 2016
Altre notizie 2015 Altre notizie 2014 Altre notizie 2013
Nota: gli articoli dei nostri autori sono riproducibili citando la fonte. Il sito riporta anche una rassegna di notizie, tramite soli link e poche righe, che si ritengono conformi ai fini culturali ed etici dell'Associazione. Qualora non desideriate che vengano riportati i collegamenti alle vostre notizie vi preghiamo cortesemente di segnalarcelo. Provvederemo immediatamente a toglierli.